Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sette rapine in una notte, arrestati quattro ventenni

in manette quattro giovani di origine ecuadoregna

Prima hanno messo a segno una rapina in zona Termini, alle undici di sera. Poi un’altra, venti minuti dopo, a piazza Dante. Quindi sul Lungotevere, e da lì ai Parioli: sempre a caccia di facili vittime da derubare. Alla fine le aggressioni saranno sette in una sola notte con quattro rapine compiute. È la cronaca di una notte di follia di quattro giovani ragazzi di origine ecuadoregna, tre ventenni e un minorenne.

Dopo qualche birra a San Lorenzo, i giovani decidono di chiudere la serata con una rapina. Ci prendono gusto: derubano le vittime di tutto quello che trovano: portafogli, telefoni cellulari, anche solo pacchetti di sigarette. Mettono le mani pure su un computer portatile e lo rivendono nel giro di pochi minuti per cinquanta euro. Non lo fanno per soldi ma per divertimento e spesso ci vanno giù duro. Ad arrestarli sono stati gli agenti del commissariato Parioli, che li hanno intercettati in viale Liegi. Il gruppetto avevano appena tentato di rapinare un transessuale. Un modus operandi semplicissimo, il loro: la richiesta di una sigaretta per catturare l’attenzione e poi le botte. Tra le vittime anche un diabetico di 27 anni originario dell’Iran: lo hanno picchiato fino a rompergli il braccio e gli hanno portato via l’apparecchio per la misurazione del tasso di diabete.

[17-04-2012]

 
Lascia il tuo commento