Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Lazio, nuovo stadio a Fiumicino?

Veltroni: ''soluzione possibile''

il progetto dello Stadio delle Aquile. L'impianto prevede una capienza di 53.000 posti

La città di Fiumicino "potrebbe essere una soluzione per la realizzazione di uno stadio di proprietà della Lazio". Lo ha detto il sindaco di Roma, Walter Veltroni. Il primo cittadino ha detto di "non avere nulla in contrario a questa ipotesi, sempre che, come già ascoltato in passato, non si tratti di costruire intorno allo stadio una nuova città". A rendere nota la disponibilità del comune di Fiumicino a ospitare uno stadio per la lazio era stato il presidente dei biancocelesti Claudio Lotito.

"Ne ho parlato con il sindaco Canapini - ha detto Veltroni - al quale ho annunciato il nostro supporto per le infrastrutture. La scelta di Fiumicino presenta diversi vantaggi, è un'area di sviluppo, c'è l'aeroporto, la nuova fiera di Roma, e la costruzione di uno stadio non andrebbe a intaccare gli equilibri urbanistici di Roma".

La Lazio ha già il progetto in mano lo "Stadio delle Aquile" (foto). Il futuro dei biancocelesti si stava indirizzando verso lo Stadio Flaminio. Le intenzioni della giunta romana sembravano quelle di ampliare la capienza dell''impianto situato nel cuore della Capitale e farlo diventare lo stadio dei biancocelesti.Nel 2005 Veltroni dichiarò :"D''intesa con la Sovrintendenza di Stato e con la famiglia Nervi stiamo progettando l''ampliamento dello stadio Flaminio, per farlo diventare lo stadio della Lazio e del rugby". Ora la strada che porta il nuovo impianto laziale a Fiumicino sembra quella più percorribile.

[25-05-2007]

 
Lascia il tuo commento