Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Centurioni, la proposta del patentino

incontro in Campidoglio. "Vogliamo una regolamentazione chiara"

Sono ormai rassegnati i centurioni che da mercoledì scorso sono stati allontanati dal Colosseo e diffidati dalla polizia municipale. Questa mattina, dopo la protesta di sabato, una delegazione di centurioni (a Roma ce ne sono una cinquantina), è stata ricevuta in Campidoglio dal delegato alla sicurezza di Roma capitale Giorgio Ciardi. Legionari e gladiatori hanno proposto maggiore trasparenza, una regolamentazione chiara che possa scindere chi lavora onestamente da chi, invece, truffa i turisti chiedendo anche 50 euro per una foto.

Il giro di vite del Campidoglio contro i centurioni era iniziato dopo le pressioni da parte della soprintendente ai beni archeologici Maria Rosaria Barbera che, in nome del decoro, aveva lanciato il suo ultimatum a Roma capitale affinché l’area venisse liberata da camion bar, ambulanti e appunto centurioni. Al momento la battaglia per il decoro di Roma capitale sembra essersi incentrata soprattutto contro i centurioni tralasciando, al momento, la questione dei camion bar e punti ristoro.

Domani è previsto un altro incontro in Campidoglio, ci sarà anche la sovrintendenza; si discuterà delle zone in cui i centurioni potranno operare. Intanto è allo studio, in una delibera di giunta, l’istituzione di un patentino da rilasciare ad ogni centurione. Una sorta di licenza che potrebbe dare definitivamente un regolamento a questa attività: il patentino imporrebbe più rigore su comportamenti e vestiario e, nel caso di violazioni o denunce di turisti, sarebbe subito ritirato.

 
 

[10-04-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE