Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Brevi di Cronaca
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma » Brevi di Cronaca
 
 

Nuove regole per i noleggiatori con conducente; 5.000 violazioni commesse in 4 giorni

Sono circa 5mila (4.696) le violazioni commesse dagli Ncc, con autorizzazione rilasciata da comuni diversi da Roma, nei primi 4 giorni (2-5 aprile) dall'entrata in vigore della delibera che detta le nuove regole per la circolazione in tutto il territorio di Roma Capitale. Tra le infrazioni più ricorrenti il passaggio nelle corsie preferenziali, riservate al Tpl, con 2.934 rilevazioni, commesse da 470 veicoli che nel 76% dei casi (357 targhe fotografate) hanno violato la preferenziale di via Ostiense. Il dato emerge dal monitoraggio della Centrale della Mobilità, struttura di Agenzia per la Mobilità che gestisce i sistemi di rilevazioni automatica degli ingressi nelle Ztl e sulle corsie preferenziali. In particolare delle 7.805 targhe di Ncc fuori Roma, che risultavano attive fino all'1 aprile - inserite nella cosiddetta 'lista biancà - al 5 aprile, sono state 1.551 quelle per le quali l'Agenzia per la Mobilità ha ricevuto le richieste dei permessi e ha rilasciato il nuovo permesso di circolazione all'interno della Capitale. Nel dettaglio, le potenziali infrazioni commesse entrando senza il nuovo permesso in Ztl Centro storico hanno riguardato 389 veicoli, transitati sotto i varchi ben 1.754 volte (sempre nei 4 giorni presi in esame); meno frequentata la Ztl Trastevere su cui sono stati rilevati 8 accessi non autorizzati. Diverso il bilancio delle potenziali violazioni commesse dagli Ncc di fuori Roma per il transito nelle corsie Tpl e sulla Tangenziale Est (tratto interdetto dalle 23 alle 6): si tratta di 470 targhe fotografate dalle telecamere per ben 2.934 volte in 4 giorni. Di queste, come indicato in precedenza, 357 (il 76%) hanno violato la preferenziale di Ostiense. Le multe previste dal Codice della strada: violazione Ztl senza autorizzazione 76 euro più 11.88 euro di notifica (Cds art.7 commi 14 e 9). La stessa cifra in caso di violazione delle corsie preferenziali (Cds art. 7 commi 1 e 9).

[06-04-2012]

 
Lascia il tuo commento