Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Droga, finanzieri sequestrano 50 chili di coca

lo stupefacente nascosto in bottiglie di shampoo

Tante bottiglie di shampoo, almeno un centinaio, tutte perfettamente sigillate: solo che, fatti i controlli, è saltato fuori che dentro le confezioni non c’era solo sapone per capelli ma pure cocaina purissma. Una cinquantina di chili di polvere bianca infatti erano stati sciolti nello shampoo. Era in questo modo che un paio di pensionati italiani, entrambi di oltre sessant’anni, pensavano di portare nel nostro paese un bel quantitativo di droga. Le cose però non sono andate secondo i loro piani e il carico è stato intercettato all’aeroporto di Fiumicino dai finanzieri del comando provinciale di Roma. I due pensionati, dopo una vacanza sulle spiagge di Santo Domingo, si erano imbarcati su un volo diretto alla capitale.

Con loro le bottiglie di shampoo che, all’arrivo, hanno insospettito eccome i finanzieri: sulle confezioni era riportato un marchio italiano ma il carico proveniva da santo domingo. Così è scattato il controllo ed è saltata fuori la cocaina. A portare droga a Roma ci hanno provato anche due donne sudamericane, pure loro salite su un volo partito da santo domingo e a loro volta finite in manette a fiumicino. Una delle due aveva con sé una valigia con dentro panetti di cocaina purissima. L’altra aveva quindici chili di polvere bianca nascosta nelle pareti di una borsa, che però non è sfuggita a un controllo accurato dei finanziari. In totale i chili di cocaina intercettati dalle fiamme gialle sono dunque stati un’ottantina, abbastanza da fruttare dieci milioni di euro una volta immessi nel mercato romano.

[06-04-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia