Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Crisi, imprenditori in difficoltà. Due suicidi in tre giorni

il centro Italia sembra accusare di più gli effetti della crisi economica

Mario Frasacco e Pasquale Clotilde erano due imprenditori che non riuscivano a pagare più i debiti. Si sono suicidati nel giro di tre giorni a Roma. Entrambi sulla soglia dei 60 anni, colpiti duro dalla crisi economica, dai debiti, dalla responsabilità di chi sa di dare lavoro ad altre persone, entrambi hanno deciso di farla finita. E’ successo ieri a Pietralata, era successo a inizio settimana a Centocelle. La difficoltà di ripartire, la paura di non farcela, la vergogna di chi si ritrova invischiato nel giro oscuro dei prestiti. Tante ragioni dietro a un gesto estremo, una su tutte: un settore in difficoltà, quello delle piccole e medie imprese.

Lo raccontano i numeri: l’anno scorso nel Lazio le aziende fallite sono state oltre 1.200. La crisi è nazionale ma il centro sembra accusarla di più: i fallimenti sono stati 9,5% in più della media nazionale, solo nel Lazio arriviamo a un +23%. Lo dicono i numeri, appunto, lo denunciano da tempo le associazioni di categoria. Lancia l’allarme Unindustria, lancia l’allarme l’associazione nazionale dell’artigianato, lanciano l’allarme i sindacati, tutti, dall’Ugl alla Cgil. I politici non si sottraggono: maggioranza e opposizione, indistintamente, chiedono al governo di dare risposte. Risposte le chiede anche la Federlazio, che per il 18 aprile – in occasione di un consiglio regionale straordinario sulla crisi e l’occupazione– ha organizzato una fiaccolata di fronte al Pantheon. Un modo per ricordare i due imprenditori che si sono tolti la vita e le centinaia di lavoratori che dall’inizio dell’anno in Italia si sono suicidati per problemi economici. È la tragedia di chi sul lavoro ci ha investito tutta una vita, e che – quando quel lavoro si dissolve – si ritrova sull’orlo di un baratro.
 
 

[05-04-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE