Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Auto elettriche, 200 colonnine entro l'anno

gli utenti avranno una card che si scaricherÓ direttamente in bolletta

Con il costo della benzina che sale sempre più l'idea dell'auto elettrica diventa per i romani una strada da seguire. L'utilizzo a Roma di queste auto ad emissioni zero è sempre risultato ostico vista la carenza di colonnine di ricarica utilizzabili in città. Grazie ad un accordo tra Acea, Enel insieme a Roma Capitale ne verrano installe, entro l'anno, 200 utilizzabili, indifferentemente, dai clienti delle due società che gestiscono la fornitura di energia elettrica. In Provincia di Roma ce ne sono attualmente 43.  (vedi mappa)

Gli utenti avranno una card con la quale il costo di ogni singola ricarica si scaricherà direttamente in bolletta. "L'obiettivo è quello di avere le colonnine entro il 2012 - ha spiegato il sindaco di Roma Gianni Alemanno - e, entro il 2013, mille auto elettriche in circolazione". All'interno del protocollo siglato oggi, è previsto un progetto pilota: "sul fronte del trasporto merci - ha aggiunto l'ad di Acea Marco Staderini - c'è già un accordo importante tra il centro agroalimentare di Guidonia che servirà il mercato di San Cosimato solo con furgoni elettrici". L'accordo tra Acea ed Enel, di durata biennale, permette, inoltre, di unire le tecnologie a vantaggio dell'utenza, garantendo l'interoperatività tra le infrastrutture. L'obiettivo finale è quello di giungere a un incremento di auto elettriche, "la strada maestra - per Alemanno - nella lotta all'inquinamento". D'altronde, ha aggiunto l'ad di Enel Fulvio Conti "vediamo sempre più modelli prodotti da case automobilistiche e noi vogliamo essere leader nel promuovere la loro diffusione perchè sono veicoli efficienti, non producono rumore nè inquinamento".

[03-04-2012]

 
Lascia il tuo commento