Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Lazio
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Lazio
 
 

Lazio, Reja: "Non ci possiamo permettere passi falsi"

Dopo il successo strappato col Cagliari i biancocelesti fanno visita al Parma

"È una partita fondamentale, un crocevia per le nostre ambizioni". La Lazio di Edy Reja fa visita al Parma con un obiettivo dichiarato: conservare il terzo posto, che vale la qualificazione ai preliminari di Champions League. "Non ci possiamo permettere passi falsi", dice il tecnico biancoceleste alla vigilia dela trasferta in Emilia. La Lazio si è rimessa in carreggiata con il sofferto successo per 1-0 contro il Cagliari. "Venivamo da due sconfitte, abbiamo ritrovato la serenità e sappiamo che a Parma dovremo fare una partita di grande intensità e concentrazione", prosegue. Proprio a Parma, due anni fa, Reja cominciò l'avventura sulla panchina della Lazio. La formazione capitolina, all'epoca nelle zone basse della classifica, conquistò 3 punti d'oro. «Con quel successo abbiamo iniziato una crescita importante", ricorda Reja. "Adesso abbiamo altri obiettivi", evidenzia. "Mancano 9 partite alla fine del campionato, il nostro calendario è complicato. Dobbiamo cominciare il rush fiale con il piede giusto, serve un risultato positivo già domani". Tra giocatori in 'riserva' e diffide, la formazione non è ancora fatta: "Dovrò tener conto di tutto nelle valutazioni, non ho ancora deciso chi scenderà in campo", glissa. 

Il Parma non sembra avere segreti. "La formazione di Donadoni sfrutta molto le fasce. Davanti ci sono elementi come Floccari, che conosciamo bene, e Giovinco, un talento che è maturato molto. Credo che il Parma cercherà di colpirci con le ripartenze: noi abbiamo i mezzi per sfruttare gli spazi che avremo a disposizione", afferma ancora. L'ambiente biancoceleste non è scosso dai prossimi interrogatori che Stefano Mauri e Cristian Brocchi dovranno sostenere davanti alla procura della Figc nell'ambito dell'inchiesta sulle scommesse. "La società ha già comunicato ufficialmente la propria posizione. I giocatori sono totalmente sereni, ho parlato con loro. Io mi sento assolutamente tranquillo, mi auguro che questa parentesi si chiuda una volta per tutte. Certo -afferma il tecnico- dispiace che certe cose escano fuori tra partite importanti. Ma noi siamo sereni".

 
TAG: Lazio - Reja - Serie A
 

[30-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE