Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Nasce Rete attiva per Roma

Alemanno rilancia la candidatura. Il Pd: "Solo finta lista civica"

Se qualcuno aveva qualche dubbio, da sabato non ce l’ha più: la campagna elettorale è aperta dopo che il sindaco Alemanno ha presentato Rete Attiva per Roma: 120 associazioni che si vogliono dare un’organizzazione comune per dialogare con l’amministrazione capitolina. Il sindaco Alemanno, dopo alcuni interventi di appartenenti alla società civile e al mondo dell'associazionismo, ha annunciato alcuni progetti per Roma. Primo tra tutti il restauro del Colosseo i cui lavori partiranno probabilmente ad aprile. Restauri che, ha voluto dire a chiare lettere Alemanno, lo rendono orgoglioso perchè fatti "senza un solo soldo dei cittadini". "Oggi si rilancia la mia candidatura -ha detto Alemanno- e sono sicuro di non essere solo in questa grande sfida".

La presentazione in grande stile è stata organizzata negli studios di via Tiburtina: ad accompagnare Alemanno tanti volti noti, da Lino Banfi a Mario Pescante, da Gianni Petrucci a Giuseppe Roscioli, fino a Giorgio Albertazzi, proposto come nuovo direttore del Teatro Valle che, a tutt’oggi, è ancora in autogestione.

"Mi auguro di poter dare a Giorgio Albertazzi la direzione artistica del Valle - ha detto Alemanno -. Spero ci sia spazio per una 'moral suasion' di chi oggi occupa il teatro perché capisca che ci sono progetti importanti di natura pubblica e aperti a tutti e quindi non c'è alcuna voglia di privatizzare il Valle". Il sindaco ha poi ricordato di aver "già proposto un incontro agli occupanti" che è stato però "respinto".

Ma sull'iniziativa di Alemanno non sono mancate le polemiche con il Pd capitolino che etichetta Rete Attiva come "una finta lista civica che vede ai posti di comando proprio il sindaco Alemanno e la moglie Isabella Rauti". Anzi, rincarando la dose, aggiunge, "avvertiamo il segretario del Pdl Angelino Alfano che continua il caos nel suo partito. Dopo la lista civica di Tosi a Verona, a Roma è nato il partitino della famiglia Alemanno".

[26-03-2012]

 
Lascia il tuo commento