Giornale di informazione di Roma - Lunedi 15 settembre 2014
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Lazio
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Lazio
 
 

DiakitÚ rialza la Lazio

Il francese regala i tre punti contro il Cagliari e scaccia i fantasmi quasi allo scadere. Palo di Candreva nel recupero

Vittoria sofferta per la Lazio che si sbarazza di un Cagliari tutt'altro che irresistibile, grazie a un goal di Diakitè arrivato a tre minuti dalla fine del tempo regolamentare. In campo tante imprecisioni e poche idee, contano però i tre punti, che rilanciano la Lazio al terzo posto in solitaria, sopra la coppia Udinese-Napoli.

LA PARTITA – Fuori Klose, torna Rocchi dal primo minuto, con Mauri ed Hernanes a supporto, in difesa si rivedono Konko e Radu. La Lazio parte bene e Brocchi va alla conclusione da dentro l’area al 4’. Rocchi è mobilissimo e al 14’ s’infila in area sarda senza riuscire a scaricare con sufficiente forza verso Agazzi. Al 22’ Ibarbo s’invola verso Marchetti, alza la sfera e viene travolto dal portiere biancoceleste che rischia tantissimo nell’occasione. I ritmi però sono lenti e la Lazio è prevedibile, senza mordente. Il rischio di addormentarsi è altissimo e solo negli ultimi cinque minuti della prima frazione di gioco i padroni di casa abbozzano un forcing confuso, disorganizzato e comunque infruttuoso.

Mano al telefonino per lo squalificato Reja e subito Lopez butta nella mischia Kozak per l’impalpabile Mauri. Al 55’ Rocchi si gira bene in area ma Agazzi blocca sicuro. Al 62’ è proprio l’attaccante veneziano a lasciare il posto ad Alfaro ma in campo il caos e la noia continuano a regnare sovrani. Al 74’ l’uruguaiano ha la palla buona ma il suo sinistro finisce tra le braccia di Agazzi. E’ una delle più brutte Lazio mai viste all’Olimpico ma negli ultimi sette minuti succede di tutto. Ennesima punizione di Ledesma sul secondo palo, irrompe Diakité di testa per l’insperato vantaggio laziale che fa esplodere il pubblico di casa. Il Cagliari attendista e copertissimo durato oltre ottanta minuti si riversa improvvisamente nella metacampo biancoceleste e nel recupero Marchetti si supera su Ekdal. Subito dopo è Candreva a sfiorare il 2 a 0, colpendo il palo che chiude virtualmente il match.

A guardare giocare questa Lazio, lenta, disorganizzata, senza idee, si stenta a capire come una squadra del genere riesca a trovarsi a 51 punti in classifica, terza forza del campionato di Serie A. Una spiegazione la si potrebbe trovare nella forza dei singoli, nel cuore di un gruppo che non molla mai e che, con fatica, voglia e tanta approssimazione spesso arriva a fare bottino pieno. L’imbarcata è sempre dietro l’angolo, così come il risultato roboante, fischi e applausi si alternano e il confine tra di loro è sottilissimo. Ma la banda Reja è ancora lì, seconda solo alle due pretendenti allo Scudetto. Tra infortuni, tonfi clamorosi, vittorie scaccia crisi e crisi scaccia vittorie la Lazio continua a credere nell’obiettivo dichiarato ad inizio stagione. La vera impresa sarebbe raggiungerlo con queste premesse.

Valerio Lazzari

LAZIO-CAGLIARI 1-0 (0-0)

Rete: 88' Diakitè (L)

 

Lazio (4-3-2-1): Marchetti; Konko, Diakitè, Biava, Radu; Gonzalez, Ledesma, Brocchi; Mauri (46' Kozak), Hernanes (80' Candreva); Rocchi (63' Alfaro).

In panchina: Bizzarri, Scaloni, Zauri, Cana. All. Lopez.

 

Cagliari(4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Ariaudo, Astori, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu (78' Nenè); Ibarbo (62' T. Ribeiro), Pinilla.

In panchina: Avramov, Bovi, Perico, Gozzi, Larrivey. All. Ficcadenti.


Arbitro: Sebastiano Peruzzo (sez. Schio)

Assistenti: Galloni, De Pinto

IV Uomo: Velotto

 

Note: ammoniti Pinilla (C), Astori (C), Nenè (C), Konko (L), Diakitè (L)

 

Recuperi: 2' p.t., 4' s.t.

[25-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
 
pharmacie en ligne magicianlocator.com Please click here to buy buy viagra online viagra online Australia click here viagra online , viagra nfuwbfiubwcece434 rr , cialis ,http://ukfarmok.com/ offers a lot of quality viagra pills. Fastest delivery for you! Viagra UK Pharmacy