Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sequestrata casa di riposo abusiva a Rocca Priora

multata la donna che gestiva la struttura priva di alcuna autorizzazione

Dieci persone anziane tra i 78 ed i 97 anni erano ospitati in questa casa di riposo abusiva a Rocca Priora, ai Castelli romani in località Colle di Fuori. Gli anziani versavano, ogni mese, tutta la loro pensione: tra i 1.000 ai 2.000 euro.
I Carabinieri della Compagnia di Frascati, dopo una segnalazione di alcuni vicini, hanno sequestrato la villa di 100 metri quadrati all’interno della quale sono stati trovati 11 letti accatastati in sole tre camere ed un unico bagno in condizioni igieniche sanitarie al limite. La struttura non aveva alcun termosifone, per il riscaldamento venivano utilizzate pericolose stufe a gas.

I militari hanno identificato i 10 anziani ospiti del centro abusivo, tra di loro c’erano anche dei disabili che sono stati accolti in una casa di cura ad Artena. Il gestore della “casa di riposo clandestina”, una donna 50, è stata multata con una pesante sanzione amministrativa. E’ invece ancora in corso una verifica su eventuali responsabilità penali da parte della donna, si ipotizza il reato di maltrattamento.

[23-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia