Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
libri & letteratura
 
» Prima Pagina » libri & letteratura
 
 

La vendetta del diavolo

di Joe Hill, un horror dove anche il male sembra far parte della volontÓ divina

di Paolo Tripaldi

Un orribile delitto sconvolge Gideon, una tranquilla cittadina della provincia americana nel New Hampshire.  Merrin Williams, una ventenne, è stata brutalmente violentata e assassinata e il suo corpo rinvenuto in una vecchia fonderia  alle porte della città. Non ci sono colpevoli per l'omicidio e ad un anno dalla sua morte quello che era stato il suo ragazzo sin dai tempi della scuola, Ignatius Perrish, dopo una notte trascorsa a bere si risveglia  trasformato  in un demone con tanto di corna spuntate sul cranio. Sembra un incubo ma ben presto Ig Perrish scopre di avere strani poteri. Tutte le persone che incontra non resistono all'impulso di raccontargli i pensieri più malvagi e terrificanti che hanno nella testa. Ig è diventato un diavolo in grado di persuadere le menti altrui e di conoscere i loro segreti, anche quelli più oscuri. Il suo unico obiettivo è quello di vendicare la morte della sua fidanzata, uccisa proprio la sera che lei aveva deciso di lasciarlo.

Tutta la cittadina di Gideon, compresi familiari ed amici, credono che il responsabile dell'omicidio sia proprio lui e per questo si augurano la sua morte.

Joe Hill, l'autore di questo affascinante racconto horror, è lo pseudonimo di Joseph Hillstrom King, figlio del re del terrore Stephen King, ha reso noto la sua vera identita' solo dopo aver ottenuto successo con le prime pubblicazioni.  Joe Hill è il secondogenito di Stephen King e porta il nome del paladino di origine svedese  delle lotte operaie negli Stati Uniti nei primi anni del 900.

Il protagonista de "La vendetta del diavolo" Ig Perrish sembra avere alcuni tratti autobiografici dell'autore: è schiacciato dalle figure troppo ingombranti del padre, un famoso musicista, e del fratello, un divo della televisione.
"La vendetta del diavolo" è un romanzo che ci mostra la realtà da un altro punto di vista. Il male e il bene hanno confini debolissimi e si confondono tra loro. L'angelo cattivo sembra essere parte integrante della volonta' divina: a lui l'incarico di far soffrire i malvagi con altrettanta crudeltà. Le corna che Ig ha sulla testa producono dei dolori terrificanti, pulsano ed attirano serpenti. Ma attirano anche scabrose confessioni: familiari, amici, passanti, preti e poliziotti mostrano il lato malefico che a fatica riescono a celare al loro interno. E’ per questo che Ig intuisce di poter sfruttare questo potere per individuare l’assassino della sua Merrin. Ma quella della vendetta è però una strada senza più ritorno.  La metamorfosi del protagonista avviene in una casetta di legno costruita sui rami dell’albero del bene e del male. Un non-luogo dove il tempo sembra essersi fermato. Il racconto segue passo dopo passo la trasformazione del protagonista in una sorta di diavolo-eroe, fino ad arrivare alla presa di coscienza e alla consapevolezza che il male è necessario per mettere ordine alle cose. Ig Perrish nei panni del diavolo assetato di vendetta scopre chi ha ucciso la sua ragazza e assicura la giusta punizione.

Autore: Joe  Hill
Titolo:   la vendetta del diavolo
Editore: Sperling & Kupfer  2012

[21-03-2012]

 
Lascia il tuo commento