Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Proposte di Primavera

Le iniziative del week end per i cinefili

Il documentario americano da Altroquando - Sfida a quattro per le proposte cinematografiche (e non) dei prossimi giorni. Stati Uniti, Finlandia, Francia e Italia mostrano, ognuna a suo modo, i propri talenti in questi primi giorni di Primavera.
Innanzi tutto una buona notizia per gli appassionati del genere documentario: arrivano in Italia tutti i film di Frederick Wiseman, distribuiti dalla Zipporah Films e in vendita alla libreria Altroquando. Finora disponibili solo in Germania, presso la videoteca berlinese Videodrome, i lavori di Wiseman coprono un arco temporale di quasi cinquant’anni, da “Hospital” del 1970 a “Boxing Gym” del 2010. L’attenzione del regista è sempre andata alle istituzioni sociali, dal manicomio ai campi d’addestramento: “io non adatto i materiali filmati a delle teorie preconcette – diceva Wiseman –  io cerco per ciascun soggetto la struttura adeguata”. Tutti i dvd sono rigorosamente in versione originale.

La Trilogia dei Perdenti - Sempre Altroquando ci porta nel profondo Nord con gli ultimi due appuntamenti della rassegna di Marzo, dedicata a Aki Kaurismaki. Oggi alle ore 21.30 “Ho affittato un killer”, film sul registro della black comedy e inserito in quella “trilogia del perdenti” in cui Kaurismaki si concentra sugli effetti inumani della società moderna, fondata sul principio del profitto. Il protagonista di “Ho affittato un killer”, Jean Pierre Léaud, si muove nello scenario devastato dell’Inghilterra post-Tatcher.
Per continuare il percorso-Kaurismaki ultimo appuntamento Mercoledì 28 Marzo alle 21.00 con “Vita da bohème”, ambientato in una Parigi irreale e splendida quanto malinconica.

Il Festival del Film Francofono - Proposte da ogni angolo del mondo alla III edizione del Festival del Film Francofono di Roma, organizzata presso l’Institut Francais – Centre Saint-Louis di Roma. In mostra il meglio della cinematografia francofona, dal Belgio al Senegal. Presentati nei giorni scorsi otto lungometraggi in concorso, tre fuori concorso e cinque documentari. Prossimi appuntamenti il concerto di chiusura del festival il 23 Marzo, affidato alla voce della franco-senegalese Awa Ly, accompagnata dal trombettista Aldo Bassi come ospite d’onore. A seguire proiezione del film vincitore.

Elio Petri torna all'Alphaville - Dopo questo giro del mondo virtuale possiamo tornare a casa nostra, recuperando i film della rassegna dedicata a Elio Petri dall’Alphaville Cineclub e interrotta a causa della neve dello scorso Febbraio. Continua, quindi, “Elio e le storie vere”: oggi in prima serata proiezione del documentario “Elio Petri, appunti su un autore” di Bacci, Guarnieri e Leone, sguardo a 360° sulla carriera dell’autore.
Giovedì 22 è il momento de “I giorni contati” del 1962 e Venerdì in seconda serata di quel “A ciascuno il suo” con cui Petri iniziò il sodalizio professionale con Ugo Pirro. Alle 21.00, invece, posto d’onore per “Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto”, interpretato da Gian Maria Volontè e premiato con l’Oscar al miglior film straniero nel 1971.

[21-03-2012]

 
Lascia il tuo commento