Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sicurezza stradale, a Roma record di incidenti mortali

la prima causa di morte tra i 15 ed i 20 anni l'incidente stradale

In città si continua a morire sulle strade e tra le vittime ci sono soprattutto giovanissimi tra i 15 ed i 20 anni. I dati dell'Aci - Istat sulla sicurezza nelle strade del Lazio non sono certo confortanti: nel 2010 sono state 371 le giovani vittime della strada in Italia. Roma conta quasi il 5 per cento dei morti under 20 in Italia. Solo nel Lazio nel 2010 sono state 450 le vittime di incidenti e tra i 15 ed i 20 anni la prima causa di morte è l'incidente stradale. La maggior parte delle giovani vittime degli incidenti sono conducenti di ciclomotori o autovetture (234 ragazzi), un terzo (110 giovani) sono passeggeri ed una minima parte (18 adolescenti) pedoni.

Per sensibilizzare i ragazzi ad una guida che sia sicura per se stessi e per gli altri, l'Ania e l'Arma dei carabinieri hanno presentato l'iniziativa "Caserme aperte alla sicurezza stradale" che fa tappa a Roma giovedì e venerdì.

"Quello della sicurezza stradale è un tema che sta particolarmente a cuore all'Arma dei carabinieri - ha detto il colonnello Mauro Conte, comandante del Nucleo radiomobile di Roma - la prevenzione è il nostro obiettivo primario, perseguito non solo tramite controlli stradali e sanzioni, ma soprattutto con iniziative come questa". Il progetto prevede lezioni teoriche di sicurezza stradale e prove pratiche su simulatori di guida per circa 300 studenti delle IV e V superiori di Roma. Il progetto mira a formare i giovani a comportamenti di guida responsabili. Il tour proseguirà a Campobasso, Benevento, Reggio Calabria e Firenze. "I dati sugli incidenti stradali giovanili impongono un'immediata presa di posizione -ha detto il segretario generale di Ania, Umberto Guidoni- Dai recenti dati Aci-Istat, rilanciati oggi, emerge infatti che la prima causa di morte per i ragazzi tra i 15 e i 20 é l'incidente stradale". 
 
 

[15-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE