Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Roma - Lido, audizione in Regione

Cassone: "Entro otto settimane tre nuovi treni a servizio"

Più treni nelle ore di punta. Ma anche misure innovative, dal punto di vista tecnologico, per garantire la stabilità della linea elettrica evitando i disservizi sempre pià frequenti. E’ la ricetta che Atac, gestore della ferrovia Roma-Lido, ha illustrato per bocca del direttore generale Antonio Cassano durante l’incontro con i comitati di quartiere convocato nella sede della Regione Lazio. Tavolo che verrà aggiornato tra tre mesi.

"Un primo treno nuovo Caf sarà subito disponibile entro la settimana. Entro otto settimane -ha detto Cassano- saranno messi in servizio due nuovi treni per le critiche ora di punta. Abbiamo fornito delle indicazioni con interventi definiti in tempi certi. Siamo disponibili a confrontarci sul rispetto di questi tempi".

Un investimento di 60 milioni di euro che comprende anche il completamento delle cosiddette “sottostazioni”, centrali elettriche che non prima del prossimo anno dovrebbero escludere cali di tensione nella rete. Scettici i comitati. “solo promesse che risalgono al ‘91” ha tuonato il presidente del comitato Acilia sud 2000, Alessandro Meta, sventolando dichiarazioni riportate su vecchi articoli di giornali.

"Basta fare una fotografia degli ultimi 10 anni -ha detto Meta- in cui si sono susseguite conferenze stampa con promosse mai mantenute nonostante ci siano stati numerosi finanziamenti".

Per il consigliere capitolino Alessandro Onorato, la Roma Lido dovrebbe diventare di proprietà del Comune. "Non si capisce perché - la Roma Lido debba essere di proprietà della Regione pur essendo sul Comune di Roma. E' evidente che uniformando la proprietà si uniformerebbe anche il trattamento". Idea che piace ai comitati, secondo i quali il rischio non è più di semplici disagi, ma addirittura di ordine pubblico.


 
 

[14-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE