Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Bilancio, minisindaci incontrano Alemanno

il sindaco: "Aliquota sulla seconda casa aumentata del 3 per mille"

Mercoledì il bilancio 2012 di Roma capitale arriva in giunta, dove verrà discusso e approvato per poi essere portato in aula. Numeri precisi ancora non ce ne sono, quel che è certo è che sarà necessario fare dei tagli: sia ai dipartimenti, sia ai municipi e probabilmente anche agli assessorati. Per questo stamattina il primo cittadino ha incontrato i minisindaci, per spiegare qual è la situazione finanziaria.

IMU - "Sicuramente, l'aliquota sulla seconda casa sarà aumentata del 3 per mille -ha detto Alemanno- il massimo possibile, che tutti i Comuni italiani stanno applicando. Sulla prima casa, stiamo facendo il massimo sforzo per mantenere l'aliquota il più bassa possibile: si parte da un 4 per mille fino al 6 per mille. Stiamo cercando di tenerci sul 5 per mille".

IRPEF - "L'Irpef a Roma non aumenterà perché era già aumentata l'anno scorso per compensare il buco di bilancio ereditato dalle precedenti gestioni -ha detto Alemanno- ma in altri comuni d'Italia ci sarà un aumento di questa tassa proprio per recuperare i tagli subiti".

I minisindaci di centro-sinistra contestano quanto emerso dall’incontro: i tagli ai municipi metteranno a repentaglio l’erogazione dei servizi sociali. "Questo Bilancio è un disastro - ha detto Andrea Catarci, presidente del municipio XI - Roma va incontro a una catastrofe sociale e con queste premesse il sindaco ci dice che non e' in grado di gestire la città. Si potrebbe dire che Roma sta per chiudere per dissesto finanziario". Al termine della riunione col sindaco. Antonella De Giusti, presidente XVII Municipio ha anche lamentato che "nelle nostre scuole manca la sicurezza, e le nostre strade sono a pezzi: la città ha bisogno di una manutenzione costante". Mentre Mastrantonio, presidente del VII, ha polemizzato contro "la solita tradizionale riunione per dirci che esiste il buco di bilancio". Il presidente del VII municipio ha anche detto che col Bilancio "sono stati stanziati 30 milioni per l'emergenza neve e la manutenzione stradale, ma di questi fondi 16 milioni andranno ai dipartimenti e 14 ai municipi quando l' 85% della manutenzione stradale compete ai municipi".

I presidenti di municipio del centro-destra, invece, si schierano con il sindaco Alemanno. Il presidente del municipio XIII, Giacomo Vizzani ha parlato di "incontro preliminare" e ha posto l'accento sulla "crisi a livello mondiale da cui Roma e i suoi municipi non sono immuni. Speriamo di recuperare risorse con l'attuazione del secondo decreto di Roma capitale, per mettere gli investimenti fuori dal Patto di stabilita'".
I presidenti di municipio del centro-destra, invece, si schierano con il sindaco Alemanno

[13-03-2012]

 
Lascia il tuo commento