Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Teatro Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Teatro Roma
 
 

Due Fratelli

al Teatro Nuovo Colosseo la tragedia di Paravidino, perla regia di Salvatore Solida

Da mercoledì 21 marzo sarà in scena al Teatro Nuovo Colosseo la tragedia "Due Fratelli". Lo spettacolo, interpretato da Viola Carinci, Luiciano Falletta e Luigi Rausa, diretti da Salvatore Solida, sarà in scena fino a domenica 25 marzo.

Il testo, insignito del Premio Ubu e del Premio Riccione, rivelò nel 1999 all’Italia e all’Europa il talento straordinario di un giovane Fausto Paravidino, racconta la storia di due fratelli molto diversi tra loro: Boris e Lev. Ad accomunarli Erica che cambierà la vita di entrambi e con la quale i due ragazzi svilupperanno un mènage a trois destinato a finire in tragedia.

Tutta la storia, concentrata come ci suggerisce il titolo, in cinquantatre giorni, si sviluppa in un’angusta cucina. Da quest’ ambientazione emergono gioie, dolori, risate e pianti dei tre giovani protagonisti. Il loro sforzo di condurre una vita normale sfocia in un tremendo disastro, dove a fallire non è un singolo personaggio, ma l'uomo nella sua più grande accezione. Un affresco di vita comune ma non banale, da cui emergono vari interrogativi sull'amore, sulla morte e sulla vita. Una vita che, come il teatro, possa salvarci dalla banalità e dall’incoscienza.

DUE FRATELLI
TEATRO NUOVO COLOSSEO
VIA CAPO D’AFRICA 29a
tragedia da camera in cinquantatre giorni
di Fausto Paravidino
con Viola Carinci, Luciano Falletta, Luigi Rausa
Regia Salvatore Solida
Dal 21 al 25 marzo 2012

[12-03-2012]

 
Lascia il tuo commento