Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Corteo Fiom, tute blu e studenti in piazza

ragazzi aggrediti di fronte al liceo Righi, un ferito

Le tute blu della Fiom hanno invaso le strade del centro. La manifestazione degli operai è partita intorno alle 9:45 da piazza della Repubblica. Alla testa del corteo circa 50.000 operai. Il lungo serpentone rosso è arrivato in piazza San Giovanni intorno alle 11 dove è stato poi allestito il palco per i comizi conclusivi dei sindacati.

Landini - Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, dal palco lancia un appello al governo: "Convochi Marchionne e lo vincoli a fare investimenti in Italia", dice Landini. Si parla soprattutto di tutela dell'articolo 18: "L'articolo 18 non si tocca, l'unica cosa per noi possibile è estenderlo a chi non ce l'ha, altre cose non sono oggetto di trattativa -ha detto Landini. Noi vogliamo che si faccia un accordo, il governo si presenti con nuove proposte e dei soldi, con l'obiettivo di
ridurre la precarietà". Infine Landini riserva anche una dichiarazione rivolta alla Cgil: "Lo diciamo anche alla Cgil: se da lunedì non parte una trattativa seria e non ci saranno risposte, da questa piazza c'è la disponibilità a proseguire nella mobilitazione anche fino allo sciopero generale".

Ferrero - "Con la grande manifestazione dei metalmeccanici di oggi, l'Italia che è contro il governo Monti e contro la Confindustria è scesa in piazza. -ha detto Paolo Ferrero, segretario Prc- Oggi è risultato chiaro che il mondo della politica si è diviso in due: da una parte chi appoggia il governo Monti e dall'altra chi appoggia i metalmeccanici. E' evidente che la foto di Vasto non c'è più e noi proponiamo di sostituirla con la foto di piazza San Giovanni: proponiamo a chi era in piazza, da SeL all'IdV di costruire insieme la sinistra, per ridare finalmente un punto di riferimento al popolo dei lavoratori che oggi era in piazza".

Anche gli studenti oggi hanno partecipato alla protesta degli operai della Fiom. Da piazzale Aldo Moro, alle 9:50, un migliaio di universitari ha sfilato fino a Termini. Intorno alle 11:10 il corteo degli studenti si è ricongiunto con la manifestazione dei metalmeccanici, i ragazzi hanno fatto sentire la loro voce contro le politiche del governo, condividendo le ragione degli operai scesi in piazza.

Davanti al liceo Righi un gruppo di studenti che stava distribuendo volantini sul corteo Fiom è stato aggredito da alcuni ragazzi, probabilmente militanti di destra. Un giovane è rimasto ferito ed ha riportato la frattura del setto nasale. A parte questo episodio isolato non ci sono stati scontri con le forze dell’ordine ed il corteo degli studenti, intorno alle 13:00, si è diretto verso la Sapienza dove la manifestazione è terminata.

[09-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Manifestazione Fiom, video Vista"