Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

8 Marzo e non solo

Film e incontri dedicati alla donna

Festa della Donna: divertimento o impegno? - Puntuale come ogni anno arriva, tra polemiche e riflessioni, la Festa della Donna. Occasione di divertimento o di rivendicazioni, momento di bilanci o ricorrenza tradizionale da cui smarcarsi con un rametto di mimosa e poco altro, sicuramente l’8 Marzo non passa inosservato nel panorama di eventi culturali della Capitale.
Si inaugura oggi, e fino all’11 Marzo, “!Femminile Plurale!” all’Alphaville Cineclub di via del Pigneto. Cinque serate dedicate al mondo femminile, con incontri affidati all’Associazione Camera 21 (responsabili del progetto fotografico Femminile Plurale), alle scrittrici Liliana Cantatore e Paola Ferrantelli e alle performer Patrizia Berlicchi e Eugenia La Torraca. In cartellone sette lungometraggi per esplorare le varie facce della figura femminile, dalla Mèlanie de “La voltapagine” alla Dietrich de “L’angelo azzurro”, passando per “Angèle et Tony” (Leone d’Oro 2006) e “Pina” di Wim Wenders, acclamato fuori concorso al Festival del Film di Roma 2011.

L'8 Marzo nelle Biblioteche di Roma - Con il 90% di personale femminile, le Biblioteche di Roma schierano un’imponente batteria d’eventi per il mese di Marzo, non tutti legati dal “filo rosa” della Festa della Donna. Confermando il connubio biblioteca/cinema, la Biblioteca Corviale dedica una “rassegna in rosa” alla donna sul grande schermo, con film di sicuro appeal per il pubblico come “Mangia, prega, ama” con Julia Roberts e “Nessuno mi può giudicare” di Massimiliano Bruno, campione di incassi della scorsa stagione.
La Biblioteca Elsa Morante di Ostia rilancia con un programma incentrato sul film “d’autore” in rosa. Interessante la proposta di “Io sono con te” di Guido Chiesa, presentato al Festival di Roma e scomparso come una meteora, sulla vita di Maria di Nazareth (9 Marzo) e “I baci mai dati” di Roberta Torre (16 Marzo).

Incontro con Zafon - Non strettamente legato alla Festa della Donna, ma di sicuro interesse per molte lettrici l’incontro all’Auditorium Sala Petrassi con Carlos Ruiz Zafón l’8 Marzo. Arrivato al successo con “L’ombra del vento”, dopo una carriera di scrittore per ragazzi, Zafón è molto noto e popolare in Italia, dove è da poco nelle librerie il suo ultimo romanzo “Il prigioniero del cielo”.
Per le/gli amanti della lingua spagnola/castigliana segnaliamo – sempre l’8 Marzo – la proiezione de “El secreto de sus ojos (“Il segreto dei suoi occhi”) di Juan José Campanella. Il film, premio Oscar al miglior film straniero 2010, presenta alcune figure femminili forti e decisive. Alla Biblioteca Maria Zambrano di via di Villa Albani (Istituto Cervantes).

 
 

[07-03-2012]

 
Lascia il tuo commento