Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

Salvador Dalý torna a Roma

fino al 1 luglio al Vittoriano

di Nunzia Castravelli

Inaugura il 9 marzo al Complesso del Vittoriano l'esibizione dedicata al genio visionario Salvador Dalì, assente dalla capitale da quasi sessant'anni. In esposizione olii, disegni, oggetti, documenti, lettere, fotografie, filmati, per raccontare la sua pittura piena di sogni e incubi tipici del movimento surrealista.

Curata da Montse Aguer, direttrice del Centro per gli studi daliniani alla Fundaciò Gala-Salvador Dalì e Lea Mattarella, dell'Accademia di Belle Arti di Napoli, la mostra ha come scopo quello di documentare la grandezza dell'artista senza tralasciare l'originalità del personaggio: il cammino umano e creativo di un uomo emblema del movimento surrealista.

Attraverso le opere esposte si potrà seguire Dalì nei suo viaggi per l'Italia,  particolare rilievo infatti è stato dato alla relazione che l'estroso pittore aveva con il nostro paese dal quale è stato fortemente influenzato.

Fondamentali furono gli incontri per ideare collaborazioni artistiche con Anna Magnani e Luchino Visconti: oltre ad essere infatti esponente del Surrealismo fu anche scultore e cineasta. Un artista a tutto tondo ossessionato da incubi e visioni fantastiche che trasponeva nelle sue opere, e che ha saputo creare dalle sue bizzarrie caratteriali e biografiche un universo affascinante e suggestivo.

Salvador Dalì
09 marzo 2012 - 01 Luglio 2012
Complesso del Vittoriano,
Via San Pietro in Carcere Roma
Tel:06 6780363/664
Orario
aperto tutti i giorni Lunedì-Giovedì: 9.30-18.30; Venerdì Sabato 9.30-22.30; Domenica 9.30-19.30

Tariffe
intero € 12,00
ridotto € 8,50

 
 

[05-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE