Giornale di informazione di Roma - Giovedi 24 luglio 2014
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Lazio
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Lazio
 
 

Per la Lazio può essere la svolta. Roma: è tempo di riordinare le idee

La vittoria nel derby regala nuove certezze e lancia i biancocelesti nella corsa Champions. Per la Roma l'Europa si complica, ma la vera sfida è trovare finalmente un'identità da qui a fine stagione

E' stato un derby intenso, combattuto, ricco di spunti. Cambia il direttore di gara, da Tagliavento a Bergonzi, ma le decisioni sono le stesse: rigore ed espulsione pro-Lazio, Roma in dieci per gran parte del match e identico risultato dell'andata. Roma e Lazio anche stavolta se la sono giocata a viso aperto e, cosa rara in una stracittadina, certe dinamiche di gioco si sono ripetute: stessi errori, stessi punti di forza, pregi e difetti di due squadre imperfette ma volenterose.

La Roma continua a pagare errori difensivi marchiani, imprecisioni gravi, soprattutto in fase d'impostazione. La squadra che vuole Luis Enrique si è vista solo negli ultimi dieci minuti, per il resto, a detta dello stesso coach asturiano, i giallorossi hanno rinunciato a giocare, a mettere palla a terra. Le giustificazioni ci sono tutte, ma l'impressione è che un'identità vera ancora non sia ancora stata acquisita: il gioco della Roma è riconoscibile, peculiare, ma alle prima difficoltà si ritorna alla normalità, al gioco all'italiana, meno spettacolare ma più rassicurante, soprattutto ai fini del risultato. La Roma deve scegliere: o si rimane aggrappati a un obiettivo e si cerca di conseguirlo con tutti i mezzi, oppure si prosegue nel progetto, rischiando di perdere punti e pazienza, ma acquistando finalmente una fisionomia di gioco e di atteggiamento ben definita.

La Lazio vince e si scrolla definitivamente di dosso l'incubo derby. Lo stesso fa Reja, raggiante a fine partita, nonostante gli ultimi giorni in casa biancoceleste siano stati a dir poco movimentati. I big si stanno caricando la squadra sulle spalle: Klose, Hernanes e Ledesma hanno trovato la continuità giusta, il ritorno di Mauri può essere decisivo e aumentare esponenzialmente il potenziale offensivo della Lazio. I faticatori e i ricambi rispondono presente: Gonzalez, Scaloni e Garrido sono stati tra i migliori in campo, Alfaro si è calato subito nell'atmosfera derby e l'infermeria inizia a svuotarsi. Sono stati due mesi travagliati e pieni zeppi di errori, a livello societario, comunicativo e tecnico, ma la Lazio continua a reagire, abituata com'è ad alti e bassi, a tonfi e risalite. Il gruppo è unito e ci proverà fino alla fine. Le risposte, come sempre, le darà il campo.

Valerio Lazzari 

[04-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
 
Please click here to buy buy viagra online viagra online Australia click here viagra online , viagra nfuwbfiubwcece434 rr , cialis ,http://ukfarmok.com/ offers a lot of quality viagra pills. Fastest delivery for you! Viagra UK Pharmacy