Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
libri & letteratura
 
» Prima Pagina » libri & letteratura
 
 

Il cabalista di Praga

di Marek Halter

di Paolo Tripaldi

L’ultimo romanzo di Marek Halter ci riporta nella Praga del 1600 in un racconto intriso di profonda fede e mistero. Non è un caso che “Il cabalista di Praga” si ispiri all’argomento reso celebre dal libro di Gustav Meyrink “Il Golem”. E proprio il Golem è l’arma segreta messa in piedi nel racconto di Halter grazie alle prodezze del Gran Rabbino di Praga, Judah Loew chiamato il MaHaRal, per sconfiggere gli attacchi e le violenze commesse da quelli che nel romanzo vengono chiamati i ‘gentili’ ovvero i Cristiani.  Solo la fede riesce a sconfiggere le cattiverie e le violenze subite dal popolo ebraico e ad impedire l’ennesimo eccidio.

Un ammasso di fango prende vita sotto le mani del Maharal che crea un gigante che risponde solo alla sua volontà riuscendo così a proteggere gli abitanti dagli attacchi. Un’arma che viene poi però sfruttata dalla popolazione per i propri interessi e che alla fine si rivelerà un bumerang.

“Avete voluto un Golem per difendervi dai carnefici, e il Golem è stato creato”. Dice il Gran Rabbino alla popolazione. “Vi ha portato pace e sicurezza. Allora avete voluto fare del Golem il vostro schiavo e trarne profitto. Avete voluto manipolare questa forza come se fosse un giocattolo e non una concessione dell’Onnipotente. Quando imparerete dunque che il potere concesso all’uomo non si riduce in schiavitu’? I vostri figli hanno preso in giro il Golem perché avete dimenticato che anche noi eravamo schiavi e venivamo umiliati sotto la stretta del faraone”.

Il Golem attirerà anche la smania di potere dell’imperatore Rodolfo II che fino ad allora aveva assicurato protezione alla comunità ebraica di Praga per carpire i segreti della Cabala.
“State in guardia nei vostri rapporti con i potenti – avverte il MaHaRal citando il Trattato dei Padri - perche’ e’ nel loro interesse che si rendono accessibili”.
Voce narrante de “Il cabalista di Praga” e’ David Gans, studioso cabalista affascinato dalle scienze e dalla matematica, che racconta tutta la vicenda della creazione del Golem ad opera del suo maestro MaHaRal.  Si innamorerà di Eva, nipote del MaHaRal, donna che avra’ un ruolo da protagonista nella creazione del mostro d’argilla.
 
Marek Halter ci racconta una storia affascinante dai risvolti profetici e sempre attuali. Halter, nato in Polonia nel 1936, a cinque anni ha lasciato con la famiglia il ghetto di Varsavia per trasferirsi in Russia. Poi si è trasferito in Francia dove vive tuttora ed ha firmato oltre una ventina di libri dedicati all’epopea del popolo ebraico. 

Autore: Marek Halter
Titolo:   Il cabalista di Praga
Editore: Newton Compton  2012

[03-03-2012]

 
Lascia il tuo commento