Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Incidente in cantiere Metro C, clinicamente morto l'operaio caduto

sequestrato il cantiere dove avvenuto l'incidente

E' in coma farmacologico l'operaio di 26 anni, originario di Napoli, caduto in un pozzo di circa 40 metri durante i lavori in un cantiere della metro C, in via Casilina 1072. Il giovane era stato assunto appena 10 giorni fa. Il quadro clinico non lascia alcuna speranza. Nella notte i medici avrebbero provato anche ad operarlo ma senza alcun esito.

Sul luogo dell'incidente erano arrivati vigili del fuoco, Ares 118 e polizia. I vigili del fuoco lo hanno estratto vivo e l'uomo è stato trasportato al policlinico Casilino in gravi condizioni. Verso le 22 l'uomo è stato trasferito al Policlinico Umberto I. I carabinieri nel frattempo hanno sequestrato il cantiere in cui è avvenuto l'incidente.

Otto mesi fa, il 22 maggio del 2011, si era verificato un incidente molto simile, nel cantiere della metro Bi. Un operaio abruzzese di 48 anni aveva perso la vita cadendo da un altezza di circa 30 metri.
 
 

[01-03-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE