Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Traffico di stupefacenti, 12 chili di droga sequestrati

blitz della guardia di finanza, sgominata organizzazione albanese

Facevano entrare la droga in Italia e si occupavano anche di rivenderla ad altri gruppi criminali del nord Europa: tutto fino a lunedì scorso, quando all’alba è scattato il blitz della guardia di finanza del comando provinciale di Roma. L’organizzazione albanese gestiva da anni un florido traffico di stupefacenti: la droga entrava in Italia e veniva poi venduta anche oltreconfine. Un sistema di import-export, in pratica, in grado indistintamente di rifornire i gruppi malavitosi romani come quelli di Belgio e Olanda. Le indagini sono partite nel 2007. A occuparsene, all’inizio, è stata la direzione distrettuale antimafia insieme alla guardia di Finanza di Firenze. L’inchiesta è stata poi trasferita a Roma, dove il sodalizio criminale aveva stabilito il suo quartier generale.

E proprio nella capitale è stato arrestato Shpetim Kadana, soprannominato ‘Sandro’, secondo gli inquirenti il capo dell’organizzazione. Nel corso del blitz di lunedì scorso, gli uomini delle fiamme gialle - con l’aiuto delle unità cinofile - hanno arrestato anche altri componenti della banda che si trovavano in altre città del paese, da Monza a Catania. Nel corso di due anni di indagini, la Guardia di Finanza è risalita ai membri dell’organizzazione grazie a intercettazioni telefoniche e a pedinamenti, arrestando uno dopo l’altro dodici persone e sequestrando una ventina di chili di cocaina destinati al mercato capitolino e italiano.

[29-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia