Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Denunciato dentista abusivo, curava i rom della capitale

43 anni, siriano, senza alcun titolo per esercitare la professione

Dalle estrazioni alle protesi dentarie, passando per le cure canalari e l’applicazione di denti in oro. Da almeno 10 anni un 43 enne di origine siriana esercitava la professione di dentista senza averne alcun titolo. I Carabinieri lo hanno sorpreso in via Palmiro Togliatti e nella sua macchina hanno trovato tutto l’occorrente per effettuare interventi a domicilio. Nel momento del fermo l’uomo ha ammesso di non aver alcuna laurea né titolo per esercitare la professione ed ha dichiarato di essere il “dentista dei rom”. Il siriano, hanno accertato i militari, effettuava sia visite a domicilio che in un ambulatorio abusivo nella zona dei Castelli romani. Le tariffe erano molto economiche: dai 30 ai 50 euro. Il finto dentista curava soprattutto rom e nomadi dei campi della capitale. I rom spesso fornivano al siriano anche l’oro per realizzare denti sostitutivi. I militari, però, non escludono, visto i prezzi così bassi ed il momento di crisi, che anche qualche romano in difficoltà per risparmiare si sia fatto curare dal falso professionista.

I Carabinieri hanno sequestrato, sia nell’automobile del finto dentista che nello studio abusivo, tutto l’occorrente per effettuare interventi chirurgici;  anestetici, garze, pinze per estrazioni, protesi e calchi. L’uomo è stato denunciato per esercizio abusivo della professione sanitaria.

[27-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia