Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

Testamenti dei grandi italiani

all'Archivio Storico capitolino le ultime volontÓ di 25 grandi italiani

Manzoni, Cavour, Deledda, Marconi, Verdi, D'Annunzio, Pirandello, Alcide De Gasperi e tanti altri ancora. I Testamenti dei grandi italiani sono in mostra, fino al 17 marzo, all'Archivio Storico Capitolino, in piazza dell'Orologio.

Si tratta della prima raccolta pubblica di testamenti originali, che intende tratteggiare la dimensione umana di grandi personaggi noti principalmente per le loro virtù pubbliche. L’esposizione rientra nell’ambito delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia ed è stata curata dal Consiglio Nazionale del Notariato e dalla Fondazione italiana del Notariato in collaborazione con l’assessorato alle Politiche Culturali di Roma Capitale. Sono esposti testamenti originali che vanno da Giuseppe Garibaldi ad Alessandro Manzoni, da Camillo Benso Conte di Cavour a Grazia Deledda, da Guglielmo Marconi a Giovanni Agnelli senior, da Giuseppe Verdi ad Alcide De Gasperi.

Estratto dal testamento olografo di Giuseppe Garibaldi, 1882: "Il mio cadavere sarà cremato con legna di Caprera nel sito da me indicato con asta di ferro ed un pizzigo di cenere; sarà chiuso in urna di granito e collocata nella tomba delle mie bambine sotto l’agaccio ivi esistente. La mia salma vestirà camicia rossa".

Tra i testamenti raccolti anche quelli di due Pontefici: Giovanni XXIII e Paolo VI. L’esposizione, organizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, verrà aperta al pubblico tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18 e finirà il 17 marzo.

Testamenti dei grandi italiani
esposizione all'Archivio Storico Capitolino, piazza dell'Orologio
Ingresso tutti i giorni dalle 10 alle 18
fino al 17 marzo

[25-02-2012]

 
Lascia il tuo commento