Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Villa Borghese, il progetto del nuovo hub

costerÓ 141,6 milioni, realizzato con soldi privati

2.000 posti auto, 380 box privati, posteggi per pullman turistici e bus elettrici; tutto questo sorgerà nel centro di Roma, a villa Borghese. E’ il progetto del nuovo centro della mobilità, con più di 15.500 metri quadrati di area commerciale, 5.000 metri quadrati di gallerie pedonali ed altri servizi. Il progetto dell’hub della mobilità, presentato oggi in Campidoglio, sarà realizzato con lo strumento del project financing a costo zero per l’amministrazione capitolina e con un investimento privato di 141,6 milioni di euro.

Il nuovo parcheggio-hub di Villa Borghese "doterà la nostra città di un'infrastruttura come poche ne esistono al mondo. Siamo partiti dalla cancellazione del Parcheggio del Pincio perchè lo ritenevamo una sfregio a Villa Borghese e siamo arrivati al parcheggio del Galoppatoio, un'alternativa che diventerà il grande hub d'ingresso al centro storico -ha detto il sindaco Alemanno - Il nostro obiettivo è avere un'infrastruttura necessaria a pedonalizzare il centro storico. Per salvare il Tridente Mediceo serviva un'opera come questa - ha aggiunto -. Attraverso il parcheggio del Galoppatoio si potrà arrivare facilmente a piazza del Popolo, a piazza di Spagna e a via Veneto".

ll parcheggio-hub di Villa Borghese "servirà anche a riorganizzare tutta la rete del trasporto pubblico nel centro storico. Lì verrà individuato un nuovo capolinea". Lo ha detto l'amministratore delegato dell'Atac Carlo Tosti. "Da sessanta mezzi arriveremo a 125", ha annunciato Tosti che tornando sul capolinea previsto nell'hub ha spiegato: "Permetterà di liberare totalmente il deposito di Trastevere, che potrà quindi essere oggetto di valorizzazione immobiliare. Anche per Atac questa infrastruttura è una grande opportunità". Dello stesso avviso l'assessore capitolino alla Mobilità Antonello Aurigemma che ha definito il parcheggio-hub "il nuovo centro della mobilità del centro storico, a costo zero per l'amministrazione".

L’inizio dei lavori a villa Borghese è previsto per giugno 2013. Il Campidoglio stima in tre anni la durata del cantiere. Se tutto andrà come previsto nell’estate del 2016 sarà inaugurato il nuovo centro della mobilità nella villa più famosa di Roma.

Polemica del Pd - "Alemanno si copre un'altra volta di ridicolo. -commenta il segretario romano del Pd Marco Miccoli - Oggi è la volta del parcheggio di Villa Borghese. Il 25 maggio del 2010 Alemanno insieme all' allora assessore Marchi annunciava che nell'ottobre dello stesso anno sarebbero iniziati i lavori. Ora, con un ritardo di "appena" tre anni Alemanno ha spiegato che i lavori inizieranno nel giugno del 2013.

[23-02-2012]

 
Lascia il tuo commento