Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Altri sport
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Altri sport
 
 

Marconi, Dell'Uomo, Chiarabini: Roma capitale dei tuffi

Coppa del Mondo 2012, a Londra dal 20 al 26 febbraio

Non sarà Roma la città organizzatrice delle Olimpiadi 2020 ma proverà comunque ad essere protagonista di quelle del 2012. Se la Capitale vanta livelli d'eccellenza in varie discipline sportive, i tuffi rappresentano un caso esemplare: degli undici atleti convocati per la Coppa del mondo, valida per la qualificazione alle Olimpiadi di Londra, ben quattro sono romani, uno è nato a Colleferro (Rm) ed una proviene da Frosinone. Le ragioni? Di certo la carenza di strutture idonee in Italia, praticamente assenti al Sud, ma anche una particolare predisposizione, talvolta familiare. Complessivamente gli atleti laziali hanno vinto 15 medaglie europee e di talento ne hanno ancora molto da vendere: saranno tutti in pedana dal 20 al 26 febbraio proprio nella Capitale britannica.

Tra questi c'è Andrea Chiarabini, che a soli 14 anni è entrato a far parte della Nazionale di nuoto raggiungendo ai Mondiali di Roma 2009 uno storico quinto posto nella piattaforma 10m sincro. L'Italia si accorse solo parzialmente della sua straordinaria prestazione mentre i video dell'allora 15enne Thomas Daley, medaglia d'oro a Roma, facevano il giro del mondo. Tanto che nelle poche interviste ancora presenti su internet il giornalista di turno, rivolgendosi al giovane azzurro, non va oltre la domanda: "Hai paura quando ti tuffi?". Di paura o di un blocco psicologico in seguito deve aver sofferto per davvero, visti i due anni di buio totale ed il quasi abbandono. Ma i freni di natura psicologica non possono trattenere a lungo il talento naturale: a gennaio di quest'anno, nell'ultima giornata di selezioni per entrare a far parte della Nazionale, Chiarabini ha ottenuto il punteggio di 437,40, piazzandosi al primo posto nella finale piattaforma maschile a Trieste.

Ha 25 anni e ed ha già conquistato due bronzi europei Francesco Dell'Uomo: nella Coppa del Mondo di Londra sarà impegnato nella piattaforma sia nella gara individuale che nel sincro con Maicol Verzotto. Dai 3 metri la Nazionale si affida a due fratelli con un palmares ed un'esperienza di tutto rispetto: Nicola Marconi, tre medaglie d'oro, una di argento e quattro di bronzo, e Tommaso Marconi, una medaglia d'oro e tre di bronzo. A Londra ancora una volta i fratelli faranno coppia nel sincro mentre il 21enne Tommaso Rinaldi cercherà di essere l'outsider nella gara individuale.

Nella piattaforma femminile la bella novità è rappresentata dal ritorno di Brenda Spaziani, saltatrice esperta, medaglia di bronzo agli Europei di Madrid 2004, che ha ottenuto punteggi importanti nelle ultime gare, piazzandosi prima nell'ultima giornata di selezioni a Trieste. Per i 6 atleti laziali il sogno olimpico sta per avere inizio.

[18-02-2012]

 
Lascia il tuo commento