Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Arrestati rapinatori di Rolex

in manette due romani di 30 e 34 anni

I due rapinatori arrestati dagli agenti del Commissariato di Trevi sceglievano le loro vittime con cura. Due romani di 30 e 34 anni entravano nei locali mondani per scegliere e studiare le persone da rapinare. Una volta usciti li pedinavano fino a casa in attesa di cogliere il momento migliore per sferrare l’agguato. Il bottino dei rapinatori era quasi sempre lo stesso, ovvero  dei costosissimi Rolex. Le indagini sono partite lo scorso 27 gennaio a seguito di una denuncia di un uomo vittima di una rapina. A incastrare i due è stata un’impronta lasciata inavvertitamente su uno sportello dell’auto di una delle persone rapinate.

Individuato uno dei due, romano con precedenti per droga, è stato poi facile attraverso pedinamenti risalire al complice, anche lui noto alle forze dell’ordine. Le manette sono scattate durante il loro ultimo tentativo di rapina. I due, seguiti dagli agenti di polizia, si erano diretti nel quartiere Prati per eseguire il colpo. Il modus operandi era sempre lo stesso, ma questa volta la presenza degli agenti ha messo in fuga i due, raggiunti e arrestati presso il casello autostradale di Castelnuovo di Porto. Le successive perquisizioni hanno permesso il ritrovamento di tre rolex, una pistola calibro 38 falsa e varie chiavi di auto e motorini.   

[08-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia