Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Residenza sanitaria Villa Tuscolana, scoperta evasione fiscale milionaria

tre persone denunciate. I parenti dei malati: "Paghiamo pi di 1.000 euro al mese"

Un evasione fiscale di 14 milioni di euro. E' quanto hanno scoperto gli uomini della Guardia di finanza analizzando i conti di Villa Tuscolana, una residenza sanitaria assistenziale in Circonvallazione Tuscolana 16, in zona Cinecittà.

La nota clinicha romana avrebbe evaso il fisco omettendo di dichiarare ricavi dalle sua attività. Tre persone sono state denunciate a piede libero, si tratterebbe dell'amministratore della clinica ed altri due soggetti privati. L'attività ispettiva dei finanzieri del I Gruppo Roma trae origine da alcune indagini nei confronti di un gruppo immobiliare, che attraverso prestanome compiacenti gestiva di fatto società cui era riconducibile la clinica. Inoltre sarebbero stati evasi Iva ed Irap per oltre due milioni e mezzo di euro. I tre denunciati sono accusati di omessa presentazione delle dichiarazioni fiscali e l'indebita compensazione di imposte, nonchè per il reato di false comunicazioni agli organi sociali previsto dal Codice civile.

I parenti dei ricoverati in Villa Adriana - "Non c'è mai un responsabile quando lo cerchiamo per parlarci, sono sempre in riunione. E poi dobbiamo portare tutto noi: medicine, biancheria pulita, shampoo, pannoloni". La signora Anna ha una sorella di 84 anni ospitata da agosto scorso nella casa di cura Villa Tuscolana, alla periferia est di Roma. I parenti di alcuni dei 50-60 lungodegenti - tutti tra i 70 e gli oltre 90 anni di età - non hanno lamentele particolari sul trattamento dei loro cari, ma criticano il fatto di dover sostenere molte delle spese, nonostante una retta mensile ben oltre i mille euro. "Li manderei in galera", dice la signora Anna quando apprende dell'indagine della Finanza. La donna mostra le matrici degli assegni staccati negli ultimi mesi per la sorella. Ha pagato sempre tra i 1700 e i 1800 euro, tranne a febbraio, mese per il quale ha appena versato 1181 euro.

[07-02-2012]

 
Lascia il tuo commento