Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Roma si risveglia imbiancata

Polemica tra Alemanno e la Protezione civile. 10 centimetri di neve in città. Distribuite 2000 pale

La città si risveglia sotto circa 10 centrimetri di neve dopo un venerdì difficile per la mobilità pubblica e privata. Durante la notte ha quasi nevicato ininterrottamente ed i romani, fino alle 12 di domenica, possono spostarsi in auto (come deciso da un'ordinanza del sindaco Alemanno) solo se provvisti di catene o pneumatici da neve. E' vietato anche circolare in moto. Anche su tutto il litorale romano, da Ostia a Fregene passando per Fiumicino e Maccarese, si è posato un manto bianco di 4-5 centimetri.

Neve a Roma. INVIA LE TUE FOTO a scattomatto@corriereromano.it

Viabilità - Dal punto di vista della viabilità, dopo i disagi di venerdì, si sono normalizzate le condizioni del Grande raccordo anulare. E' attivo il piano trasporti straordinario predisposto dall'agenzia di mobilità in caso di neve. Sono in funzione - ha annunciato l'Agenzia della mobilità - le linee della Metro (A e B), così come il servizio urbano (ma non quello extraurbano) della Roma-Viterbo. I bus invece sono ridotti, ne circolano solo 79. Nella Roma innevata, e con l'obbligo delle catene per i mezzi privati, l'unico modo per spostarsi resta la metropolitana che garantisce il servizio di entrambe le linee. I piedi però sembrano il mezzo più affidabile e anche oggi sono tanti i romani che scelgono di camminare piuttosto che attendere mezzi pubblici.

INFO SUL TRAFFICO - Traffico e strade chiuse per neve, info in tempo reale

Fiumicino - 40 voli dell'Alitalia, tra arrivi e partenze, sono stati cancellati. I primi voli programmati in partenza nella mattinata di sabato tra le 6 e le 7 hanno fatto registrare ritardi di 60 minuti con punte di 180.

Distribuite 2000 pale - I volontari della Protezione civile di Roma hanno consegnato 2.000 pale ai cittadini che hanno scelto di dare una mano per togliere la neve che ha coperto la città. La distribuzione è avvenuta in quattro piazze di Roma: San Giovanni, piazzale della Radio, piazza Bologna e piazzale Clodio. L'operazione fa seguito all'appello del sindaco Alemanno che ha chiesto un aiuto per eliminare la neve prima che diventi ghiaccio.

Polemiche sulla gestione dell'emergenza -Alla richiesta del sindaco Alemanno di istituire una commissione d'inchiesta "perché non c'è un servizio di previsioni adeguato", ha risposto il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli che ha sollevato dubbi sull'adeguatezza del sistema antineve della Capitale. "Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, aveva pienamente compreso le previsioni meteo per la Capitale -dice Gabrielli-. La Protezione Civile si dice poi "ulteriormente stupita" dalle affermazioni del sindaco, visto che aveva deciso di sospendere le lezioni proprio in vista delle nevicate. Il Dipartimento della Protezione Civile aspetta, dunque, "con fiducia la commissione d'inchiesta invocata dal sindaco Alemanno" perchè‚ sarà quella l'occasione per produrre "tutte le registrazioni del Comitato operativo che si è svolto nella serata di giovedì 2 febbraio, allargato per l'occasione a Roma Capitale, al quale ha partecipato lo stesso sindaco". Registrazioni dalle quali emerge "chiaramente" che Alemanno aveva "pienamente" capito cosa attendeva Roma.

La replica del sindaco: "È vero quello che dice Gabrielli, conoscevo bene le previsioni meteo -dice Alemanno- Forse è lui che non le conosceva. Come dimostriamo con tanto di pezzi di carta le previsioni meteo della Protezione civile prevedevano massimo 35 millimetri di neve per la giornata di ieri".
 
 

[04-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "La nevicata nella notte tra venerdì e sabato"
  • "10 cm di neve a Roma"
 
 
  CORRELATE