Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Colosseo occupato

200 senza tetto per il diritto alla casa

il primo anello del colosseo occupato per alcune ore

Circa 200 senza casa del Coordinamento cittadino di lotta per la casa hanno occupato una parte del primo anello del colosseo. Dall'anfiteatro sono stati calati alcuni striscioni con le scritte: "Vendesi", con chiaro riferimento ironico al monumento, e "Un milione di case popolari".

I senza casa sono affacciati gridando slogan per il diritto alla casa. "Chiediamo un impegno al Governo per l'utilizzo del Tesoretto a favore dell'emergenza casa - dice Luca, un rappresentante del Coordinamento - Chiediamo di cancellare la legge 431 del '98; l'acquisizione da parte dei Comuni delle case degli enti cartolarizzati e delle caserme dismesse; un piano di finanziamento per l'edilizia residenziale pubblica".

La protesta, che si svolge contemporaneamente anche in altre città italiane, è stata organizzata per chiedere un vero e proprio piano casa, dicono i manifestanti.

I Comitati di lotta danno anche un appuntamento nazionale per un'assemblea sulla casa che si terrà il 27 maggio a Firenze. I manifestanti, inoltre, hanno ricordato "la delibera 110 del 2005 sulla casa che verrà discussa oggi in consiglio comunale".

Per l'occasione, fiduciosi del fatto che verrà approvata - dice Luca - non abbiamo organizzato presidi in Campidoglio. Comunque vigileremo". La protesta si è conclusa pacificamente

[16-05-2007]

 
Lascia il tuo commento