Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Neve a Roma, fiocca in città

Alemanno: "Restate a casa se potete". Protezione civile in allerta. Scuole ed uffici pubblici chiusi

La neve questa mattina è arrivata anche in centro, ha fioccato dal Colosseo a Piazza Venezia ma anche in altri quartieri di Roma come Prati, San Giovanni e soprattutto nella zona di Roma nord. In tarda mattinata la neve è arrivata anche nell'area sud della città, ma solo per pochi minuti, poi è tornata la pioggia. La Protezione civile ha diramato lo stato di allarme a tutte le strutture operative.

L’Agenzia della mobilità per Roma Capitale ha attivato il piano trasporti previsto in caso di neve. Le prime limitazioni erano già iniziate già ieri sera in zona Montemario ove erano caduti i primi fiocchi e le linee 024 e 036 non riuscivano a raggiungere il capolinea di Cesano. La metro dovrebbe continuare a funzionare senza alcun problemi. Sono invece solo 79 le linee bus che continuano circolare in tutta la città.

Chiuso Foro, Palatino e Colosseo - I visitatori che erano già entrati nei tre siti archeologici hanno potuto completare la visita, poi verso le 13:00 sono stati chiusi per precauzione sia il Colosseo, il Foro Romano ed il Palatino.

A Roma nord 50 centimetri di neve - Sono più di cinquanta centimetri di neve nella zona nord di Roma. La Protezione civile comunica che "disagi e criticità si registrano soprattutto nella zona nord della città, al confine con Cesano, dove sono depositati più di 50 centimetri di neve".

Alemanno: "Restate a casa" - Vista la situazione di maltempo, "la raccomandazione ai romani è quella di evitare movimenti inutili -ha detto il sindaco Alemanno- se possibile rimanere a casa o in luoghi chiusi, evitare di muoversi se non è strettamente indispensabile".

Scuole e uffici pubblici ancora chiusi - "Dopo la proclamazione dello stato di allarme da parte della Protezione Civile conseguente al peggioramento delle condizioni atmosferiche, d’intesa con il Prefetto e sentita la direzione regionale del Ministero dell’Istruzione -spiega Alemanno- abbiamo disposto di chiudere, con decorrenza immediata, tutti gli uffici pubblici, scuole comprese. Rimarranno aperti solo gli uffici comunali di pronta emergenza (Vigili urbani, Protezione civile e servizi sociali). La proclamazione dello stato di allarme, infatti, oltre a tutti gli uffici pubblici, consente anche di chiudere le scuole, andando oltre la semplice ordinanza di ieri di sospensione dell’attività didattica. Invitiamo tutti i cittadini a evitare i movimenti inutili e a fare riferimento per qualsiasi evenienza al numero verde 800 854 854 della Protezione civile"

Rinviata Roma - Inter - Il Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro ha deciso di rinviare la partita Roma-Inter, prevista per sabato alle 15.

Traffico e strade chiuse per neve, info in tempo reale
 
 

[03-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE
 
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
 
 
  CORRELATE