Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ragazza ricattata e costretta a prostituirsi

Carabinieri arrestano due uomini per induzione, sfruttamento della prostituzione ed estorsione

L’amicizia era nata grazie ad un social network, ma presto la storia per una ragazza romana di 27 anni si è trasformata in un vero e proprio incubo. L’uomo, un 36enne originario di Isernia, dopo aver scattato di nascosto alcune fotografie che ritraevano la ragazza in atteggiamenti intimi, ha iniziato a ricattarla, minacciandola di divulgare gli scatti se non si fosse prostituita e gli avesse portato 5mila euro al mese.

La donna è stata liberata grazie all’intervento dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che hanno arrestato anche un complice del ricattatore. Le indagini sono partite dopo la denuncia della ragazza che si è rivolta ai carabinieri di Piazza Dante. I militari, dopo alcuni appostamenti hanno fatto irruzione in un appartamento di via Ariosto, in zona Termini, sorprendendo i due uomini a dividersi il denaro estorto alla ragazza.
 
Nel corso della perquisizione i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno rinvenuto e sequestrato le foto del ricatto, 2 macchine fotografiche, 1 videocamera, agende,  computer e telefoni cellulari. I due dovranno rispondere di induzione e sfruttamento della prostituzione ed estorsione.

[03-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia