Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Maltempo, neve ai castelli e in Provincia

a Roma rischio neve nella notte tra giovedý e venerdý

Sono oltre cento gli interventi effettuati dalle associazioni di volontariato della Protezione civile della Regione Lazio, impegnate nella giornata di mercoledì con più di 30 squadre su tutto il territorio regionale per far fronte ai disagi provocati dalle precipitazioni e dalle nevicate In particolare i volontari della Protezione civile sono intervenuti nella provincia di Roma, zona Castelli, e nel territorio di Frosinone e Viterbo, aree maggiormente colpite dalle prime perturbazioni. Sono stati utilizzati mezzi spargisale per ridurre i disagi ai cittadini legati soprattutto alla viabilità.

Cade tetto Palafiuggi - Il peso della neve ha provocato il cedimento di una parte del tendone del Palafiuggi, la struttura che ospita congressi, installata nell'ex campo sportivo della cittadina termale in provincia di Frosinone. Due capriate del Palazzetto, le strutture in alluminio che sorreggono il tendone, hanno ceduto a causa del peso. I vigili del fuoco sono impegnati per fronteggiare la situazione, che continua ad aggravarsi a causa della neve che continua a scendere copiosa. Non ci sono stati feriti.

Fiumicino si attrezza per la neve - Se il rischio di neve, specie nella notte tra giovedì e venerdì, dovesse avverarsi per il forte abbassamento delle temperature, è pronto il "Piano Neve" all'aeroporto Leonardo da Vinci. Vengono periodicamente svolte esercitazioni in aeroporto proprio per testare le varie procedure, come ad esempio lo schieramento dei mezzi necessari e la rapidità di intervento in caso di neve.

Alemanno - "Stiamo monitorando. Il rischio neve potrebbe essere nella notte tra giovedì e venerdì ma, nelle prossime ore, diremo se è un rischio reale, probabile oppure no". Ha detto il sindaco Gianni Alemanno. "Abbiamo incrociato i dati con la Protezione Civile nazionale e con quelli dell'Aeronautica militare per evitare di dare informazioni diverse: ogni ora abbiamo un bollettino".

Paluzzi -
"La situazione è sotto controllo e monitorata costantemente, abbiamo fornito nei giorni scorsi circa 110 tonnellate di sale ai comuni e alle associazioni di volontariato e abbiamo ulteriori scorte in caso di eventi eccezionali. - spiega l'assessore provinciale alla Sicurezza e Protezione Civile Ezio Paluzzi- Abbiamo provveduto a spargere sale già da ieri sera sulle strade e da stamattina alle 5 sono al lavoro 42 spargisale e 29 lame spazzaneve". Situazioni di disagio dovuti al maltempo si registrano a Pratoni del Vivaro, nella zona dei Castelli a Rocca di Papa, a Nerola, Monte Flavio, Subiaco e Vallepietra.
«Stiamo monitorando. Il rischio neve potrebbe essere nella notte tra giovedì e venerdì ma, nelle prossime ore, diremo se è un rischio reale, probabile oppure no». Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, rispondendo a chi gli chiedeva se ci fosse un reale rischio neve anche nella Capitale. Alemanno ha spiegato che «abbiamo incrociato i dati con la Protezione Civile nazionale e con quelli dell'Aeronautica militare per evitare di dare informazioni diverse: ogni ora abbiamo un bollettino»
 
 

[01-02-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE