Giornale di informazione di Roma - Martedi 27 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Mostre Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma » Mostre Roma
 
 

I ghetti nazisti al Vittoriano

fino al 4 marzo l'incubo dei ghetti nazisti in una mostra fotografica

Fino al 4 marzo il Complesso del Vittoriano ospita la mostra ad ingresso gratuito "I ghetti nazisti". L'esposizione ripercorre la storia dei ghetti nazisti in Polonia dal 1939 al 1944. La mostra fotografica è divisa in quattro sezioni che ricordano le privazioni, la quotidianità, gli stenti subiti durante la deportazione ma anche la resistenza e la voglia di reagire.

La prima sezione descrive le prime espulsioni dalle strutture della vita sociale polacca fino all'istituzione dei ghetti. La seconda racconta come gli ebrei, nonostante fossero soggetti a ogni genere di limitazioni, abbiano trovato lo spazio per una vita religiosa, sociale e culturale e cercato di condurre una vita "normale". La terza sezione riguarda la propaganda nazista in Polonia e viene rievocata "Theresienstadt", la città ideale costruita da Hitler per gli ebrei. Infine, la quarta sezione, oltre a ripercorrere l'orrore delle fucilazioni di massa e delle deportazioni nei campi di sterminio, mostra l'operato dei Giusti, dei soccorritori, e di coloro che hanno dato la vita nella resistenza armata. Le quattro sezioni si snodano in un percorso espositivo attraverso manufatti, giornali, fotografie, documenti e filmati.

"Mai più in Italia si verifichi un abominio di questo genere". E' il commento del presidente della Camera, Gianfranco Fini, in visita alla mostra. "Nel momento in cui diciamo di essere orgogliosi della nostra storia" dice il presidente della Camera, non solo abbiamo il "dovere di gridare 'Mai Più" ma anche essere "coscienti delle nostre responsabilità" ed avere "l'onesta intellettuale" di riconoscerle.

I ghetti nazisti
fino al 4 marzo al Vittoriano, Salone Centrale
Ingresso gratuito
Curatori: Marcello Pezzetti, Sara Berger, Bruno Vespa

[31-01-2012]

 
Lascia il tuo commento