Giornale di informazione di Roma - Giovedi 08 dicembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politikamente
 
» Prima Pagina » Politikamente
 
 

Fassino, ecco il dietrofront

DS: sprazzi di laicità

Evidentemente, ci deve essere stata una riflessione interna ai DS dopo l'assenza ingiustificata della Quercia alla contromanifestazione di Piazza Navona in favore dei Dico.Dopo aver preso una posizione di equidistanza dalle due manifestazioni, Fassino torna all'attacco rivendicando la volontà di voler proseguire in direzione dei Dico e annunciando di voler partecipare, come ogni anno, al prossimo Gay Pride.

E' apprezzabile questo dietrofront dei DS e notiamo che, per il momento, i DS sono ancora un partito laico, sebbene si fosse insinuato qualche dubbio in occasione della diserzione di Piazza Navona sulla quale permangono alcuni seri interrogativi.
Meglio tardi che mai, anche se è inevitabile un compromesso con le forze centriste con le quali verrà data vita al PD.

Cosa penserà la Margherita (o Mastella) quando vedrà i DS in piazza al Gay Pride? E' probabile che questo sia l'ultimo anno, dall'anno prossimo sarà difficile che un esponente del PD (ex DS) partecipi attivamente al Gay Pride.

Informatore

L'Italia che non va 

[15-05-2007]

 
Lascia il tuo commento