Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Incidente mortale sulla Colombo, muore 20enne romano

aumenta la percentuale di centauri coinvolti in incidenti stradali

Un altro incidente, un’altra vita interrotta sulla strada: ancora una volta il tragico teatro che ha visto la scorsa notte, alle 2.30, un ventenne perdere il controllo dello scooter e morire a seguito dell’impatto al suolo, è la Cristoforo Colombo all’altezza dello svincolo della Magliana.

Una tragica fatalità. Forse. O forse ancora un incidente che poteva essere meno grave con più controlli e migliore manutenzione delle strade. Non è un caso che Roma si piazzi costantemente ai primi posti della classifica internazionale delle città più pericolose per i centauri, il 55% dei quali ha avuto un incidente almeno una volta e il 67% ha riportato lesioni.

Ma per capire la gravità del fenomeno basterà ricordare che nel 2000 le vittime fra le due ruote erano il 21% del totale: nel 2009 il numero è lievitato fino a toccare il 30%. E le proiezioni non promettono miglioramenti: se nulla cambierà per rendere le strade di Roma più sicure e controllate, entro il 2020 le vittime poterbbero raggiungere il 50% È un trend che va in direzione opposta al numero totale degli incidenti sulla strada che, invece, registra anno dopo anno un calo vistoso.

[26-01-2012]

 
Lascia il tuo commento