Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 28 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Flaminio, sequestrata casa di riposo abusiva

arrestata la responsabile, una romana di 49 anni

Dieci anziani, ospiti di una casa di riposo abusiva in zona Flaminio, in via Morisani, vivevano in condizioni al limite. Due di loro erano stati rinchiusi in un ripostiglio e agli altri venivano somministrati farmaci senza alcuna prescrizione medica. E' quello che hanno scoperto gli agenti del commissariato Flaminio che hanno effettuato un controllo nella casa di riposo in via Morisani. 

All’interno della struttura, di cura e di riposo, gestita da una 49enne romana, gli agenti hanno trovato 8 anziani, quasi tutti non autosufficienti e in stato confusionale. Il controllo degli agenti è proseguito nei quattro piani della villetta bifamiliare. In due rispostigli chiusi a chiave, uno al piano terra e uno al quarto piano della struttura, si è concentrata l’attenzione dei poliziotti. All’interno gli agenti hanno trovato due anziani di 68 e 77 anni stesi sul letto in precarie condizioni igienico-sanitarie. Al termine degli accertamenti, la responsabile è stata arrestata per sequestro di persona. Gli anziani ospiti della struttura sono stati affidati a parenti o dati in affidamento ai servizi sociali per le cure e collocati in strutture adeguate. I poliziotti hanno accertato che la responsabile svolgeva attività assistenziale, priva di qualsiasi autorizzazione. Numerose le irregolarità sotto il profilo igienico sanitario che sono state riscontrate dagli investigatori, oltre alla presenza di due donne di nazionalità romena che svolgevano assistenza prive di regolare contratto di lavoro.
Dai successivi riscontri è anche emerso che la donna già nel 2006 si era resa protagonista di un episodio analogo, gestendo anche in quel caso una residenza per anziani illegale.

[21-01-2012]

 
Lascia il tuo commento