Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Tragedia sul gra, le vittime erano amici

cinque giovani tra i 20 ed i 23 anni, erano del quartiere Centocelle e Torbellamonaca. Lavoravano insieme al Mc Donald's

Mario Ferruzzi, Mattia Campaniello, Emilia Di Genova, Matteo Giovannetti ed Arianna Gatti; erano tutti e cinque del quartiere Centocelle e Tor Bella Monaca, tutti e cinque amici giovanissimi tra i 20 ed i 23 anni. Erano tutti nati a Roma tranne Mattia che era nato a Frascati. Emilia e Mario erano fidanzati, Matteo aveva la passione per le moto che sfoggiava con decine di foto su facebook.

Una tragedia della strada a cui è difficile dare un senso e che ha travolto cinque famiglie romane. I ragazzi si conoscevano bene poiché lavoravano tutti insieme al Mc Donald’s racconta un parente mentre esce in lacrime dall’obitorio del Verano.

Anche il sindaco Alemanno ha commentato l’accaduto: “E’ inaccettabile morire a 20 anni per un camion impazzito –ha detto il sindaco- mi auguro si faccia luce sulla dinamica”.
Il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti si è detto “vicino alle famiglie dei cinque giovani” che hanno perso la vita sul grande raccordo anulare.
Mario, Mattia, Emilia, Matteo ed Arianna; erano tutti e cinque del quartiere Centocelle e Torbellamonaca, tutti e cinque amici giovanissimi tra i 20 ed i 23 anni. Erano tutti nati a Roma tranne Mattia che era nato a Frascati. Emilia e Mario erano fidanzati, Matteo aveva la passione per le moto che sfoggiava con decine di foto su facebook.
Una tragedia della strada a cui è difficile dare un senso e che ha travolto cinque famiglie romane. I ragazzi si conoscevano bene poiché lavoravano tutti insieme al Mc Donald’s racconta un parente mentre esce in lacrime dall’obitorio del Verano.
Anche il sindaco Alemanno ha commentato l’accaduto: “E’ inaccettabile morire a 20 anni per un camion impazzito –ha detto il sindaco- mi auguro si faccia luce sulla dinamica”.
Il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti si è detto “vicino alle famiglie dei cinque giovani” che hanno perso la vita sul grande raccordo anulare.
 
 

[18-01-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE