Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Le proposte cinematografiche di Gennaio

Omaggio a Vittorio De Seta su diciotto schermi

Omaggio a De Seta - Il mese cinematografico di Gennaio è idealmente dedicato a Vittorio De Seta, maestro del documentario italiano recentemente scomparso. Dal 14 Gennaio al 1 Febbraio ben diciotto schermi della nostra città si uniranno in un omaggio corale a De Seta, realizzando la più grande retrospettiva-omaggio autoprodotta di Roma. Dal Centro alla periferia, biblioteche, sale cinematografiche e d’essai, cineclub e scuole si coordineranno nell’iniziativa “Vittorio De Seta – Diari di un Maestro di cinema”.

Il Cineclub Detour e il Nuovo Cinema Aquila - Tra i partecipanti all’iniziativa il Cineclub Detour, recentemente riaperto dopo alcuni mesi di chiusura con una programmazione rinnovata. Il 19 Gennaio alle ore 21.00 proiezione di “Un uomo a metà”, introdotto da Edoardo Zaccagnini e Nicola Cordone e nei giorni successivi in programma alcune delle opere di De Seta dedicate a una Calabria arcaica e, in molti casi, sconosciuta.
Anche il Nuovo Cinema Aquila dedica uno spazio al Maestro recentemente scomparso all’interno di “Contest 2012 – Il Documentario in sala”: dal 30 Gennaio al 21 Maggio sugli schermi della sala del Pigneto otto documentari indagheranno il tema della memoria e delle memorie. La serata inaugurale, arricchita da un reading di Giorgio Colangeli, proporrà delle clip di “Un uomo a metà” e, alle 21.30, la proiezione del documentario “Detour De Seta” di Salvo Cuccia.

Le iniziative cinematografiche del VI Municipio - Il VI Municipio si conferma particolarmente attivo nella promozione della cinematografia romana, come conferma anche il Festival delle Scritture Cinematografiche che coinvolgerà, dal 18 al 22 Gennaio, quattro strutture del Pigneto (Biblioteca Goffredo Mameli, Alphaville Cineclub, Sala Vignoli, Centro Anziani Via De Magistris). Giunto alla sua 8° edizione, il Festival (a ingresso libero) rilancia la memoria storica dei luoghi di Roma, set di molti film d’eccellenza. Roma tra finzione e realtà, come immortalata in molte pellicole e come la vediamo oggi, è il tema del Festival 2012. Ogni giornata prevede un itinerario attraverso i luoghi filmici della città, secondo lo spirito del documentario “Voi siete qui” di Francesco Matera presentato alle Giornate degli Autori dell’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Sergio Rubini alla Sapienza - Altro appuntamento del mese, che coniuga cinema e attenzione al presente, l’incontro di Sergio Rubini con gli studenti della Sapienza, per dibattere il tema del consumo energetico. L’incontro, organizzato dal Centro di ricerca interdisciplinare territorio edilizia restauro ambiente Citera, si terrà il 19 Gennaio alle ore 10.45 presso l’Aula Magna della Facoltà di Architettura. Il regista leggerà e commenterà alcune pagine dai libri “Solar” diMcEwan, “Libertà” di Franzen e “Le Comunità dell'Energia” di De Santoli.

Nemici pubblici alla scuola di cinema Sentieri Selvaggi - Dall’incombente presente al passato remoto con la proposta della scuola di cinema Sentieri Selvaggi per la serata di Mercoledì 18 Gennaio. Per la serata “Storie del Cinema” Aldo Spiniello (caporedattore rivista Sentieri Selvaggi) racconterà, con l’ausilio di clip video, i nemici pubblici del cinema rappresentati da registi come Michael Mann, Olivier Assayas e Richet. Alle 21.30 proiezione di un film a sorpresa, tutto a ingresso gratuito.

Il gotico italiano alla Sala Trevi - Continuando un percorso a ritroso nella storia del cinema, troviamo “Fantasmi d’amore. Il gotico italiano”, rassegna proposta dalla rinnovata Sala Trevi e dedicata a uno dei generi più prolifici e meno conosciuti del nostro cinema. L’omonimo volume di Roberto Cutri (Lindau, 2011) cercherà di fare luce su alcuni film dimenticati: presentazione il 19 Gennaio alle ore 20.45, dopo la proiezione di “Fantasma d’amore” di Dino Risi e “La cripta e l’incubo” di Camillo Mastrocinque.

I vincitori di Cinemaclik.eu al Politecnico Fandango - Segnaliamo infine la micro-rassegna dei vincitori di Cinemaclik.eu al Politecnico Fandango. Dal 23 al 29 Gennaio prima delle proiezioni pomeridiane dei film in programma saranno proiettati i cortometraggi vincitori del Festival Internazionale Online di Cinema e New Media. Cinemaclick.eu è l’unico festival on-line che unisce al giudizio dei giurati (premi Oscar, esperti del settore e critici) quello dei 30.000 votanti on-line.


 
 

[17-01-2012]

 
Lascia il tuo commento