Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Olimpiadi 2020. Roma favorita, anzi no

presentato il piano economico al governo, spesa complessiva prevista: 9,8 miliardi di euro

"Gli scommettitori danno Roma come favorita per le Olimpiadi del 2020". Il sindaco Alemanno lo ribadisce nella conferenza di presentazione del dossier economico sulla candidatura di Roma alle Olimpiadi. Peccato che poco dopo venga smentito. "La favorita per ospitare la manifestazione - riferisce in una nota Agipronews - resta Tokyo (a 2,80 sulla lavagna di Bet365), che supera Madrid (a 3,40) e la stessa Roma (a 3,60). Poche chance per Baku e Doha, entrambe bancate a 11,00, mentre per Istanbul si tratterebbe di un affare da 13 volte la scommessa. Insomma Roma non è proprio al primo posto ma viene comunque inserita al terzo posto come probabilità che si aggiudichi i giochi del 2020.

Intanto giovedì è stato presentato al governo il piano di compatibilità economica. Dal documento si evince come per i Giochi Olimpici Roma 2020, l'85% degli impianti di gara saranno strutture esistenti o impianti temporanei. Il progetto prevede il completamento di opere già iniziate (ed ora con il cantiere bloccato per mancanza di fondi) come l'impianto polifunzionale Calatrava a Tor Vergata: 500 mln di euro. La costruzione di due nuovi impianti: bacino remiero: 95 mln e velodromo 55 mln di euro. La realizzazione di alcuni impianti temporanei smontabili e riutilizzabili sul territorio. L'ampio utilizzo di allestimenti temporanei in strutture esistenti, come la Nuova Fiera di Roma ed in alcuni siti storici. La riqualificazione di grandi impianti della città: parco del Foro Italico e palazzo dello Sport dell'Eur, stadio Flaminio. La ristrutturazione di decine di impianti di base e scolastici come campi di allenamento per tutte le discipline sportive. Infine, un contributo di 150 milioni di euro per gli stadi di calcio delle 6 città sedi di gara. È quanto emerso dallo studio di fattibilità economica Roma 2020, la cui presentazione ufficiale è da poco iniziata in Campidoglio

La spesa complessiva stimata per i Giochi Olimpici Roma 2020 è pari a 9,8mld, è così divisa: 2,5 miliardi i costi per l'organizzazione dei Giochi olimpici 2020, 1,4 mld di euro saranno investiti per la realizzazione e l'adeguamento degli impianti sportivi. Per la realizzazione del villaggio olimpico, centro TV/stampa la spesa calcolata è di 1,4mld di euro mentre per le infrastrutture urbane e di mobilità saranno investiti 2,8mld di euro. La spesa garantita da parte dello Stato è pari a 8,2mld a cui si aggiungono i fondi, a carico di Aeroporti di Roma Spa, per l'ampliamento dell'aeroporto di Fiumicino pari a 1,6mld che portano la spesa complessiva per i giochi a 9,8mld. È quanto emerso dallo studio di fattibilità economica Roma 2020, la cui presentazione ufficiale è da poco iniziata in Campidoglio.

Governo dovrà valutare - "Le Olimpiadi rappresentano un impegno finanziario oneroso soprattutto in questo momento -ha detto il ministro dello Sport, Piero Gnudi- in cui con un punto di spread si fanno tre Olimpiadi: da parte del Governo c'è entusiasmo ma abbiamo anche i piedi per terra, perchè è un momento difficile per il Paese in cui non si possono fare errori".
 
 

[13-01-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE