Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Piano casa regionale, a Roma solo 107 domande

il provvedimento approvato ad agosto non decolla, nel Lazio solo 212 richieste di ampliamento

Per il piano casa approvato dal Consiglio regionale lo scorso agosto è tempo di bilanci; a quattro mesi dall’approvazione del provvedimento sono state presentate appena 212 domande di ampliamento di edifici residenziali e commerciali nei cinque comuni capoluogo del Lazio.

I numeri dimostrano, almeno per il momento, un apparente flop per la legge tanto voluta dal vicepresidente della giunta regionale ed assessore all’urbanistica Luciano Ciocchetti.

Il piano casa, rispetto al passato, dà la possibilità di ampliare abitazioni residenziali anche di dimensione inferiore ai 1000 metri cubi con un incremento massimo del 20% e senza più limitazioni previste sulle aree agricole. Nonostante queste novità, nella Regione si registrano solo 212 domande. Il dato più sorprendente riguarda proprio Roma, dove sono state presentate appena 107 domande di ampliamento. Insomma il piano casa, almeno per ora, ha smosso poco l’attività consueta. E’ ancora da valutare però l’impatto degli altri interventi previsti dalla legge; i cambi di destinazione d’uso e le demolizioni con ricostruzione, che scatteranno dal prossimo 31 gennaio.
 
 

[11-01-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE