Giornale di informazione di Roma - Sabato 24 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Scoperta centrale di clonazione bancomat alla Borghesiana

arrestati due romani. Applicavano skimmer con cui clonavano i bancomat, rubando il codice con microcamere

Microcamere e skimmer, ecco le classiche attrezzature per la clonazione delle carte bancomat: a trovarle in una abitazione in via Iacurso, alla Borghesiana, sono stati i carabinieri della stazione di Tor Vergata. Due romeni finiti in manette avevano messo su una vera e propria centrale per la clonazione. Nell’appartamento i militari hanno trovato decine di carte di credito false, cinque microcamere, materiale utilizzato per la clonazione e diverse copie di carte d’identità e codici fiscali.

Gli skimmer, alimentati a batteria, venivano applicati in pochi secondi sugli sportelli bancomat, proprio sulla fessura di inserimento della carta, e copiavano le bande magnetiche. A rielaborare i dati memorizzati dallo skimmer ci pensava un software trovato nell’appartamento alla Borghesiana. Grazie ad alcune microcamere istallate vicino alla tastiera del bancomat, invece, i due romeni risalivano ai codici segreti digitati dagli ignari clienti: inutile l’accorgimento di coprire con una mano la tastiera, visto che la telecamerina era stata posizionata sul lato sinistro.

A quel punto, trascorso del tempo, per i malviventi si trattava solo di tornare al bancomat e recuperare l’attrezzatura con i dati e i pin: ma proprio di fronte allo sportello sono stati bloccati dai carabinieri. I due romeni saranno processati con rito direttissimo. Le indagini dei militari proseguono per capire se ci siano dei complici.

[02-01-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia