Giornale di informazione di Roma - Domenica 02 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sicurezza, siglato il Patto per Roma sicura. In arrivo 400 uomini in più

saranno aperti nuovi commissariati a Castelverde, all’Infernetto e a Tor Bella Monaca

Il sindaco di Roma Alemanno ricorre ad una citazione cara alla resistenza rossa; "non passeranno". Una frase per rappresentare tutta la fermezza delle istituzioni di fronte all’emergenza criminalità nella capitale. Una risposta contenuta nel terzo patto per Roma sicura, firmato in prefettura a distanza di quasi quattro anni dal precente da comune, da Alemanno, dal presidente della provincia Zingaretti e dalla governatrice del Lazio Polveirni, insieme al nuovo ministro dell’interno Cancellieri.

La principale novità è il trasferimento nella capitale di 400 uomini, 200 poliziotti e 200 carabinieri, da altre città italiane. Molti dei quali dovrebbero essere recuperati da unariduzione delle scorte in tutto il paese.

Il loro arrivo permetterà la rimodulazione presidi di sicurezza, con l’apertura di nuove stazioni e commissariati, soprattutto in periferia. Dopo il Pigneto, toccherà a Castelverde, all’Infernetto e a Tor Bella Monaca. Nuovi immobili, ora in disuso, saranno inoltre messi a disposizione dalle amministrazioni locali, a cominciare dalle case cantoniere della provincia di Roma. Verranno poi intensificate le attività di intelligence su appalti, esercizi commerciali e di ristorazione, settori particolarmente sensibili alle infiltrazioni malavitose. 

Lo stanziamento di 1,3 milioni da parte del Campidoglio, 1 milione da parte delle regione e 400 mila euro da parte della provincia permetterà il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza, della sala sistema Roma, oltre alla blindatura delle  cabine dei mezzi di trasporto pubblico. In ogni municipio, inoltre, saranno attivati sportelli anti-usura e centri di raccolta di segnalazioni da parte dei cittadini. Solo i primi mesi del 2012 diranno se le misure pianificate saranno sufficienti ad arginare la vecchie e nuove bande criminali che sta insanguinando la capitale. 

 
 

[23-12-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE