Giornale di informazione di Roma - Venerdi 30 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Approvato il bilancio regionale

nuova imposta regionale sulla benzina per autotrazione e aumento del bollo auto e moto del 10%. Tagli su tutto ma non sui vitalizi

Tre giorni di serrato dibattito sono stati sufficienti e la notte scorsa alle 2.30, con 40 voti favorevoli e 21 contrari, è stata approvata la manovra finanziari 2012 della Regione.

Non è una sorpresa, ma diciamo subito che per i cittadini del Lazio è in arrivo una nuova batosta in quanto a imposte e costi dei servizi. La manovra prevede maggiori entrate per 300 milioni di euro, una parte dei quali verranno recuperati contrastando l’evasione fiscale e quella sui ticket sanitari, ma anche introducendo una nuova imposta regionale sulla benzina per autotrazione e aumentando il bollo per auto e moto del 10%.

I tagli alla spesa raggiungono un totale di 1,4 miliardi e vanno a colpire il trasporto pubblico locale (quindi Atac e Cotral) e alcuni assessorati, tra cui quello alla cultura, che vedrà il proprio budget dimezzato. E non finisce qui. L’addizionale Irpef raggiunge l’1,73 per cento, la più alta d’Italia.

Per i consiglieri che l’hanno approvata però i sacrifici saranno minimi. Potranno maturare tranquillamente il loro vitalizio che riceveranno a partire dal compimento del 60° anno d’età. Così come faranno i 12 assessori esterni che conquistano un privilegio che prima non avevano. Unico segno dei tempi di magra per gli inquilini della pisana darà la mancata rivalutazione dei loro compensi sui dati Istat per questa legislatura.

Ieri si è tenuto anche l’incontro Stato regioni sul trasporto pubblico. Qualcosa in più verrà dato dal governo per salvare il trasporto ferroviario, nulla per quello su gomma. Cosa accadrà all’Atac dai conti in rosso? Ancora non si sa, ma una certezza c’è, l’aumento dei biglietti. Già da gennaio probabilmente una corsa su mezzi sempre più inefficienti ci costerà il 50 % in più.

[22-12-2011]

 
Lascia il tuo commento