Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

Luis Enrique: "Ho visto la versione migliore del capitano"

Il tecnico asturiano rassicurante sulle condizioni psico-fisiche di Totti dopo lo sfogo dei giorni scorsi

"Lo sfogo di Totti? Ho parlato con lui durante la settimana, ma ho visto Francesco ad un grande livello in tutti gli allenamenti, non ho visto nessun cambio di comportamento, era felice. Ho visto la migliore versione del capitano questa settimana in allenamento e mi aspetto moltissimo da lui". Luis Enrique non è preoccupato dello sfogo che ha fatto Francesco Totti dopo la piccola contestazione di alcuni pseudo tifosi. "Dite che Roma non è facile, è una piazza diversa ma non succede nulla, dobbiamo continuare tutti insieme a fare il nostro lavoro. Totti ha recuperato un livello fisico superiore e questo è importante per tutti noi. Francesco può battere tutti i record a cui è vicino. Con lui ho un buon rapporto, sia quando gioca che quando non gioca, ha dimenticato l'infortunio e sta bene. I gol? Segnerà di sicuro, lo ha sempre fatto, non sono preoccupato", aggiunge il tecnico della Roma che sottolinea poi come Totti faccia "parte del progetto, è il capitano e noi vogliamo che ne faccia parte, dobbiamo continuare così".

"Roma e Napoli sono squadre differenti, il rapporto tra le due squadre è diverso, loro sono una squadra fatta, la Champions e la stagione precedente lo dicono, grandi ripartenze e tridente d'attacco di primo livello, una squadra che aspetterà i nostri errori per ripartire". Questa l'analisi del tecnico della Roma, Luis Enrique, sul Napoli che i giallorossi affronteranno al San Paolo domani sera. "L'obbiettivo è andare in un piazza difficile, contro una squadra fortissima e in una piazza calda per fare una partita completa al 100% e non fare errori banali", aggiunte il tecnico asturiano che non si sbilancia sulla posizione che prenderà in campo Daniele De Rossi. "Non ho nessun dubbio su domani, ma prima si dice ai giocatori, so cosa farò ma non lo dico. Mi dispiace degli infortuni di Burdisso e Kjaer, ma sono soddisfatto del comportamento del resto dei ragazzi che stanno lottando per supplire a questi infortuni, ma è normale, succede durante una stagione. De Rossi centrale? Mi è piaciuto il suo rendimento con la Juve e il comportamento, è stato bravissimo. Quando è in difesa, l'uscita di palla è migliore e questo significa tanto per noi, ma perdiamo un uomo importante a centrocampo". Nessun dubbio in caso di rigore su chi lo calcerà. "Il prossimo rigore se in campo c'è Totti lo tirerà lui, so come li calcia, a meno che lui mi dica di non essere in condizione. Se non ricordo male ha fatto un pallonetto nella semifinale di un Europeo". Al fianco del capitano potrebbe giocare anche Borriello, anche se sembra essere vicino alla cessione. "Borriello? L'ho visto bene, forse perchè arriva il Natale e tutti sono contenti e lavorano al 100%".


Vincenzo Samà
 
 

[17-12-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE