Giornale di informazione di Roma - Sabato 01 ottobre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cadavere all'Aventino, lesioni compatibili con caduta

l'esito dell'autopsia conferma la compatibilitÓ con una caduta

Le lesioni al volto e all'altezza dell'orecchio riscontrate sul cadavere trovato sul lungotevere Aventino giovedì sarebbero compatibili con l'urto dovuto ad una caduta. È quanto emerso dall'autopsia effettuata sul corpo dell'uomo, non ancora identificato poiché senza documenti e dell'apparente età compresa tra i 50 ed i 60 anni. Probabile quindi l'ipotesi di una caduta accidentale da parte dell'uomo, probabilmente scivolato dalle scale e poi finito sulla banchina. Sulla vicenda indaga la Polizia municipale e la squadra Mobile di Roma.

Ancora alcuni punti sono da chiarire, l'uomo non aveva con sé né documenti né portafogli. Accanto al corpo dell'uomo erano state trovate alcune buste con analisi del vicino ospedale israelitico: sembra che l'uomo in mattinata si sia recato in ospedale per una visita.
 
 

[17-12-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE