Giornale di informazione di Roma - Lunedi 26 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Cadavere all'Aventino, probabile rapina

l'uomo era senza documenti, con s solo un lettore Mp3

E’ giallo all’Aventino per il ritrovamento di un cadavere di un uomo, apparentemente tra i 50 ed i 60 anni, di razza bianca e brizzolato. L’uomo è stato trovato ai piedi della scalinata che porta all’argine del Tevere nei pressi di via Santa Maria in Cosmedin, era senza documenti ed aveva indosso solo un paio di jeans, scarpe da trekking e alle orecchie aveva le cuffie di un lettore Mp3.

Al momento la squadra mobile non esclude nessuna ipotesi, neanche quella dell’omicidio vista anche la compatibilità con un arma contundente, certificata dal medico legale, delle ferite sul volto e all’altezza dell’orecchio.

Gli investigatori ancora non escludono l’ipotesi di una caduta accidentale ma al momento la pista più probabile è un’altra: quella dell’aggressione per rapina.
Ad accorgersi del corpo sono stati i vigili urbani intorno alle 10:30. Accanto al cadavere sono state trovate anche alcune buste con all’interno delle analisi del vicino ospedale israelitico: sembra che l'uomo in mattinata si sia recato nella struttura per una visita. Dalle prime verifiche degli agenti sembra che manchino anche alcuni effetti personali della vittima ed il portafogli.
 
 

[15-12-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE