Giornale di informazione di Roma - Domenica 25 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Serie A, la Juve pareggia a Roma e viene raggiunta in testa dall'Udinese

Pari anche del Milan che viene agganciato dalla Lazio al terzo posto. Si risolleva l'Inter

La quindicesima giornata di campionato si chiude con il pareggio della Juventus allo stadio olimpico contro la Roma di Luis Enrique. Ottimo primo tempo dei giallorossi che vanno in vantaggio nel primo tempo grazie alla rete di De Rossi, migliore in campo, con la complicità evidente di Vidal. Nel secondo tempo arriva il pareggio di Chiellini, abile a sfruttare al meglio un tiro sbagliato di Estigarribia. Ma un minuto dopo è Totti a fallire l'occasione per riportare la Roma sul 2 a 1 facendosi parare un rigore da Buffon. Juve che viene raggiunta così in testa dalla splendida Udinese. I bianconeri di Guidolin vincono per 2 a 1 in casa contro il Chievo. A segno neanche a dirlo DI Natale, che raggiunge Denis in cima alla classifica cannonieri, e Basta. Per i clivensi rete di Paloschi nel finale che non riapre la partita.

In una partita ricca di polemiche per gli errori dell'arbitro Rocchi il Milan non va oltre il pari in quel di Bologna. Apre Di Vaio che sfrutta un lancio da oltre metà campo di Diamanti trovando scoperta la difesa rossonera. Pareggia dopo soli cinque minuti Seedorf con un gran tiro dalla distanza. Nel secondo tempo il Milan trova il vantaggio grazie ad un rigore di Ibrahimovic ma un minuto più tardi si fa raggiungere sul definitivo 2 a 2 da un destro da fuori area di Diamanti che trova però Amelia impreparato. Approfitta della situazione la Lazio che, grazie al successo di Lecce e a un super Klose, agganciano i rossoneri al terzo posto.

Pareggia anche il Napoli, 1 a 1 a Novara. Un destro di Dzemaili nel finale risponde a una grande punizione di Radovanovic che aveva illuso gli uomini di Tesser. Ennesima vittoria scacciacrisi dell'Inter. Contro una Fiorentina priva di Montolivo, Cerci e Jovetic, i nerazzurri si impongono per 2 a 0 grazie alle reti di Pazzini e Nagatomo. Il Palermo crolla per la prima volta in casa contro il Cesena. Gli uomini di Mangia, in dieci per l'espulsione di Munoz, si arrendono a un colpo di testa di Mutu. Salva la panchina Malesani che con il suo Genoa espugna Siena con le reti di Rossi e Palacio al rientro dalla squalifica. Pareggio tra Atalanta e Catania, a Legrottaglie risponde Tiribocchi, e tra Cagliari e Parma(0-0).


Vincenzo Samà
 
 

[12-12-2011]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE